WALL STREET: L’OTTOVOLANTE SI FERMA SUI GUADAGNI

6 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

La seduta a New York si e’ chiusa con tutti i principali indici di borsa in rialzo dopo una seduta di forti oscillazioni. Sul finale il settore tecnologico e’ partito in rally, riuscendo a recuperare in gran parte le perdite di ieri. Dow Jones praticamente invariato.

Il Nasdaq ha chiuso a 3.960,34 (+2,52%), il Dow Jones ha chiuso a 10.481,47 (-0,02%), l’S&P 500 a 1.456,67 (+0,72%) e il Russell 2000 a 523,32 (+0,98%).

Il settore tecnologico, dopo aver bruciato ieri oltre il 3%, recupera gran parte del terreno, grazie alle opportunita’ di acquisto a prezzi scontati colte al volo dagli investitori.

Il dato economico diffuso questa mattina ha innervosito i mercati: gli ordini alle fabbriche sono infatti aumentati del 4,1% in maggio, l’incremento piu’ forte dal dicembre 1992.

Un segnale che indica un passo di crescita sempre sostenuto dell’economia americana e che riaccendende i timori per un ulteriore aumento dei tassi d’interesse da parte della Federal Reserve.

Le Blue Chip, i grandi titoli industriali tradizionalmente piu’ sensibili alle variazioni del costo del denaro, hanno fatto le spese di questa situazione di incertezza.

La seduta e’ comunque da considerarsi interlocutoria poiche’ i numeri ‘veri’, quelli che piu’ interessano al presidente della Fed, Alan Greenspan, arriveranno soltanto domattina.

Un’ora prima dell’apertura dei mercati e’ atteso infatti il dato sulla disoccupazione Usa in giugno e a questo punto gli economisti potranno valutare se la crescita economica stia procedendo al riparo da spinte inflazionistiche o se all’orizzonte siano visibili segnali di allarme.

Tra i principali titoli in movimento quest’oggi sulle borse americane:

Nel settore assicurativo, il gruppo tedesco Allianz partecipa alla gara per l’acquisizione di Aetna (AET), una delle principali compagnie private di assicurazione sanitaria degli Stati Uniti. Il titolo Aetna ha guadagnato quasi il 3%.(vedi articolo WSI delle 08:04)

Nel settore delle telecomunicazioni, FirstWorld Communications (FWIS) ha perso il 60,5% dopo che l’amministratore delegato e direttore generale Sheldon Ohringer ha presentato le sue dimissioni dopo l’annuncio di risultati al di sotto delle aspettative. La societa’, che si e’ quotata in borsa lo scorso marzo, ha indicato in $17,9 milioni il fatturato del secondo trimestre, contro una stima di mercato di $19,9 milioni.(vedi articolo WSI delle 08:26)

Nel settore Internet, Nokia Networks, la divisione specializzata in infrastrutture per la telefonia mobile di Nokia (NOK), e Cable & Wireless (CWP), il gruppo britannico di telecomunicazioni globali, hanno annunciato questa mattina un accordo strategico per la creazione della prima vera piattaforma mobile globale per Internet. Il titolo Nokia ha guadagnato quasi il 4%, mentre Cable & Wireless ha perso il 2%.(vedi articolo WSI delle 09:17)

Nel settore delle telecomunicazioni, la proposta di fusione tra il colosso giapponese Nippon Telegraph & Telephone (NTT) e l’americana Verio (VRIO) ha attirato l’attenzione dell’ FBI, che ha sollevato gravi preoccupazioni sulle conseguenze che l’operazione potrebbe avere per la sicurezza nazionale. Il titolo NTT ha chiuso la seduta praticamente invariato, mentre Verio ha perso il 3,25%.(vedi articolo WSI delle 09:45)

Nel settore dell’abbigliamento, Gap (GPS) ha annunciato questa mattina che gli utili per il secondo trimestre dovrebbero attestarsi 3 centesimi sotto le stime degli analisti a causa di vendite estremamente deludenti. Il titolo ha guadagnato a fine giornata quasi il 13%.

Nel settore della telefonia, Qwest Communications International (Q) ha perso quasi il 5% dopo che la banca d’investimento Bear Stearns ne ha ridotto il rating da “Buy” a “Neutral”.

Nel settore finanziario, Goldman Sachs Group (GS) ha depositato presso la Securities and Exchange Commission la richiesta per mettere sul mercato 40 milioni di azioni, tra cui 16 milioni nelle mani di vecchi partner. Il titolo ha perso il 2,25%.

Nel settore delle biotecnologie, Biomet (BMET) ha annunciato questa mattina un frazionamento azionario di 3-a-2 (tre azioni ricevute ogni due azioni possedute). La societa’ inoltre ha riportato nel secondo trimestre utili piu’ alti rispetto alle aspettative. Il titolo ha guadagnato il14,5%.

Nel settore delle spedizioni aeree, United Parcel Service of America (UPS) ha messo in atto un’insolita strategia per mantenere la sua posizione di leader di settore, e ha deciso di offrire una carta di credito in congiunzione con la societa’ B2B AmericasMart.com. Il titolo UPS ha guadagnato lo 0,5%.(Vedi articolo WSI delle 10:02)

Nel settore Internet, America Online (AOL) ha acquistato l’1% di SpeechWorks per $5 milioni. In questo modo AOL ha la possibilita’ di aumentare l’investimento al 4%, e quindi di capitalizzare sul crescente mercato dell’accesso telefonico ai servizi Internet. Il titolo America Online ha guadagnato il 4,25%.(Vedi articolo WSI delle 10:27)

Nel settore dei software, Visual Networks (VNWK) ha perso a fine giornata quasi il 55,75% dopo che la societa’ ha annunciato utili in forte calo nel secondo trimestre per l’acquisizione della societa’ di software Avesta Technologies. (Vedi articolo WSI delle 11:31)

Nel settore alberghiero, Mariott International (MAR), una delle principali catene degli Stati Uniti, ha chiuso il secondo trimestre con utili in crescita del 19% battendo le aspettative degli analisti. Il titolo Mariott ha guadagnato il 2,75%. (Vedi articolo WSI delle 11:34)

Nel settore informatico, IBM Corp. (IBM) e Compaq Computer Corp. (CPQ) hanno firmato un accordo da $1 miliardo nel settore dell’archiviazione dati. Il titolo IBM ha perso il 3,5%, mentre Compaq ha perso lo 0,75%.(vedi articolo WSI delle 12:04)

Nel settore dell’abbigliamento, Abercrombie and Fitch (ANF), una delle piu’ popolari marche tra gli studenti universitari Usa, ha guadagnato il 20,5% in attesa del dato sulle vendite nel mese di giugno.(vedi articolo WSI delle 13:07)

Nel settore del commercio elettronico, Electronic Data Systems Corp (EDS) ha annunciato oggi di aver ricevuto una commessa di $2,1 miliardi dalla divisione aerospaziale della britannica Rolls-Royce PLC per la fornitura di applicazioni per il commercio elettronico e servizi di consulenza. Il titolo EDS ha perso l’ 1%.(vedi articolo WSI delle 15:01)

Nel settore dei titoli tecnologici, Oracle (ORCL) e Intel Corp. (INTC) hanno guadagnato rispettivamente il 4,25% e il 3,25%.

Ecco di seguito le lista dei 10 titoli al New York Stock Exhange (dati di chiusura) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare chiusure su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(Q) Qwest Communications Int’l Inc. 21,607,400 54.938 -2.938 -5.08% ;

(MOT) Motorola, Inc. 14,900,600 31.875 +1.875 +6.25% ;

(LU) Lucent Technologies Inc. 14,595,900 54.500 -2.000 -3.54% ;

(CA) Computer Associates Inc. 14,409,400 30.125 +0.688 +2.34% ;

(IBM) IBM Corporation 11,825,600 101.125 -3.875 -3.69% ;

(CNC) Conseco, Inc. 11,318,700 9.188 -1.000 -9.82% ;

(AOL) America Online, Inc. 11,298,400 56.875 +2.313 +4.24% ;

(TXN) Texas Instruments Incorporated 10,324,400 66.563 +0.813 +1.24% ;

(GPS) The Gap, Inc. 10,337,800 33.750 +3.875 +12.97% ;

(NT) Nortel Networks Corporation 10,118,200 70.063 -1.813 -2.52% .

Ecco di seguito le lista dei 10 titoli al Nasdaq (dati di chiusura) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare chiusure su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(JDSU) JDS Uniphase Corporation 36,262,400 113.938 -5.063 -4.25% ;

(CSCO) Cisco Systems, Inc. 29,930,600 64.625 +2.750 +4.44% ;

(ORCL) Oracle Corporation 23,760,000 75.375 +3.063 +4.24% ;

(MSFT) Microsoft Corporation 21,193,800 81.313 +2.813 +3.58% ;

(WCOM) WorldCom, Inc. 21,954,700 46.750 +1.250 +2.75% ;

(INTC) Intel Corporation 20,088,100 135.938 +4.313 +3.28% ;

(VNWK) Visual Networks, Inc. 18,860,700 11.625 -14.625 -55.71% ;

(BMCS) BMC Software, Inc. 17,725,800 20.750 -0.563 -2.64% ;

(AMAT) Applied Materials, Inc. 15,846,000 86.875 +3.438 +4.12% ;

(SUNW) Sun Microsystems, Inc. 14,523,100 87.000 +0.500 +0.58%.