WALL STREET: INDICI IN RIPRESA, NASDAQ IN NERO

14 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Dopo un’ora e mezza di contrattazioni sulle borse di New York, gli indici recuperano buona parte delle perdite di inizio seduta. Il Nasdaq svolta in positivo e il Dow Jones si stabilizza sopra la soglia dei 10.100 punti.

Verificare aggiornamento indici in tempo reale in prima pagina.

A spaventare gli investitori in mattinata erano arrivati i downgrade di Goldman Sachs su diverse banche europee, e i downgrade della societa’ di investimenti Fitch su 19 istituti bancari giapponesi.

Il timore e’ quello di una crisi globale del settore finanziario, che potrebbe interessare anche le banche USA.

Sono propri i titoli di JP Morgan Chase, Citigroup e American Express a giudare i ribassi sul Dow. L’indice Dow Jones Banks Index perde quasi il 2,5%.

Il Nasdaq si e’ portato in positivo, dopo aver scontato le prese di profitto degli investitori sui guadagni messi a segno martedi’.

Sui listini in generale stanno mostrando una tendenza al rialzo il settore telecomunicazioni, assistenza medica, petrolio, sistemi informatici, grande distribuzione, media radiotelevisivi..

In calo invece il settore bancario, metalli, alluminio, brokeraggio, ferroviario, difesa.