WALL STREET: INDICI IN NETTO RIALZO

22 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Le Borse USA archiviano una seduta positiva dopo la debacle di martedi’.
Il settore tecnologico ha sorpreso il mercato grazie al suo recupero improvviso.

Il Dow Jones ha guadagnato sulla scia di General Motors Corp (GM – Nyse) – che ha espresso previsioni sugli utili superiori alle aspettative del mercato (First Call) – e di Intel (INTC – Nasdaq).
VEDI:


AUTO: GENERAL MOTORS OTTIMISTA PER IL FUTURO

Il Nasdaq ha chiuso a 1.860,01 (+1,57%)
Il Dow Jones a 10.276,90 (+1,01%)
L’S&P 500 a 1.165,31 (+0,70%)

“Gli investitori in titoli industriali tradizionali dovrebbero essere incoraggiati dalle notizie del settore automobilistico, e quelli che scelgono il comparto tecnologico, spronati dalle ultime comunicazioni sui semiconduttori”, ha dichiarato Subodh Kumar, investment strategist di CIBC World Markets”.

La Semiconductor Equipment and Materials International association, l’associazione produttori di semiconduttori USA, ha infatti comunicato che in luglio gli ordini sono stati di $764 milioni.

La media mondiale degli ordini e’ stata del 5% superiore al livello rivisto di giugno di $727,5 milioni, ma ha registrato un declino del 74% rispetto ai $2,9 miliardi dello scorso anno.
VEDI:


CHIP: GIUDIZI CONTRASTANTI SUL SETTORE

“Nonostante molti settori del mercato stiano registrando trend neutrali o positivi, la pressione esercitata dal comparto tecnologico continua a farsi sentire sugli indici. Soprattutto sarebbe difficile per il Nasdaq riprendersi senza un simile rally da parte delle sue blue chip”, ha affermato Robert Dickey, technical strategist di Dain Rauscher.

“La reazione del mercato ieri e’ stata eccessiva – sostiene Miles Berryman di J.P. Morgan Chase & Co, secondo cui – potremmo vedere un altro taglio al costo del denaro di 25 punti base entro la fine dell’anno”.

Sul fronte aziendale America Online, divisione di AOL Time Warner (AOL – Nyse), e Tellabs (TLAB – Nasdaq), societa’ di reti ottiche, hanno annunciato tagli ai posti di lavoro.
VEDI:


INTERNET: AOL LICENZIA 1.200 DIPENDENTI

TLC:TELLABS ANNUNCIA TAGLI A 1.000 POSTI DI LAVORO

Sui listini in generale, hanno mostrato una tendenza al rialzo i settori sanitario, grande distribuzione, bancario, semiconduttori.

In ribasso, invece, i settori gas naturale, cartario, trasporto aereo, biotech, oro.

VEDI QUALI SONO I TITOLI DI RILIEVO CHE HANNO MOSSO I MERCATI:


WALL STREET: I TITOLI CHIAVE DEL 22 AGOSTO

WALL STREET: PERFORMANCE SETTORE PER SETTORE/2