WALL STREET: INDICI DOW E NASDAQ IN AUMENTO

22 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

(completa il lancio di apertura delle 9:31)

Dopo le pesanti perdite di venerdi’, gli investitori sono tornati sul mercato, molti in cerca di buoni affari, altri nella speranza che la tanto temuta correzione sia gia’ avvvenuta, senza fare troppo danno.

Il Dow Jones, infatti, che ha perso venrdi’ il 2,8% del valore, e’ in calo del 12,8% rispetto ai massimi registrati a meta’ gennaio, decisamente in correzione se si considera che se ne parla a partire dal calo del 10%.

Il Nasdaq, invece, sebbene abbia perso un po’ terreno, rimane pur sempre in aumento dell’8,4% per l’anno.

A far aumentare il mercato, questa mattina sono anche le notizie di fusioni, come quella tra SBC Communication (SBC) e il produttore di software per business-to-business online Sterling Commerce (SE). SBC ha offerto 3,9 miliardi di dollari, pagando agli azionisti 44 dollari e 25 a titolo, un premio del 40% rispetto alla chiusura di Sterling di venerdi’.

Il gruppo cartario finnico-svedese Stora Enso, poi, ha annunciato l’intenzione di acquistare Consolidated Papers (CDP) per 3,9 miliardi di dollari in liquidi ed azioni, andando cosi’ a creare la piu’ importante societa’ del settore.

Nextel Communications (NXTL) e’ in aumento del 7,64% a 127 dollari e 75 dopo aver riportato perdite di 85 centesimi ad azione per il quarto trimestre, decisamente migliori rispetto a 1,23 dollari dello scorso anno. La societa’ ha anche riportato un aumento del 65,5% nel fatturato e l’intenzione di uno split azionario 2 per 1.