WALL STREET INCERTA MENTRE GREENSPAN PARLA

28 Febbraio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Dopo mezz’ora dall’apertura delle contrattazioni, le borse USA rimangono incerte, con tutti gli indici che oscillano attorno alla soglia della parita’.

Sul mercato prevale per il momento la prudenza. L’attenzione degli investitori e’ tutta per Alan Greenspan che, nelle prime battute del suo intervento alla Camera dei Rappresentanti, ha ribadito il rischio di una crescita “molto al di sotto” del normale.

Verifica aggiornamento indici in tempo reale in prima pagina.

Dopo la ‘debacle’ dei mercati di martedi’, oggi gli investitori attendevano un segnale chiaro sui tassi da pate del governatore della Fed. Segnale ancora piu’ urgente dopo le pessime notize giunte martedi’ dal dato sulla fiducia dei consumatori, che ha toccato in febbraio il livello piu’ basso dal giugno 1996.

Se fino a poco prima dell’inizio dell’audizione di Greenspan, analisti ed economisti vedevano imminente un taglio de tassi di interesse, adesso il loro parere e’ mutato di segno: non ci sara’ un taglio anticipato dei tassi a breve dello 0,50% prima della normale riunione della Federal Reserve prevista per il 20 marzo.

In tema di tassi di interesse dice la sua anche Craig R. Barrett, direttore generale e amministratore delegato di Intel (INTC – Nasdaq), secondo cui l’economia americana ha maggiormente bisogno di un taglio delle tasse retroattivo, piuttosto che di una riduzione del costo del denaro.

Barrett, che ha rilasciato i suoi commenti alla rete televisiva Bloomberg TV, ritiene infatti che un taglio dei tassi d’interesse avrebbe effetto solo dopo 9-12 mesi dalla data della manovra, troppo tardi quindi per salvare l’economia da una possibile recessione.

Sul fronte macroeconomico un altro segnale poco incoraggiante e’ giunto questa mattina dalla revisione del dato sul Prodotto interno lordo USA relativo al quarto trimestre del 2000. L’ultimo aggiornamento indica una crescita dell’1,1%, inferiore a quella dell’1,4% stimata un mese fa. Il dato e’ comunque in linea con le previsioni degli analisti di Wall Street.

Tra i principali titoli in movimento in mattinata a Wall Street:

Nel settore Internet:

EBay (EBAY – Nasdaq), la piu’ grande casa d’aste online del mondo, ha iniziato a monitorare le operazioni di vendita sul sito a causa di possibili violazioni delle leggi sul copyright; lo riporta il Wall Street Journal. L’operazione, tramite la quale la societa’ ha gia’ eliminato dozzine di oggetti posti ogni giorno in vendita sul Web, e’ iniziata in sordina lo scorso dicembre. Il titolo guadagna oltre il 2,5%.

Nel setttore bevande analcoliche:

Coca Cola (KO – Nyse) e Disney (DIS – Nyse) hanno annunciato oggi un accordo per il lancio di bevande che portino il nome ed il marchio dei personaggi del colosso multimediale. Le nuove bevande, la prima delle quali con il marchio di Topolino, arriveranno nei supermercati americani nel corso del 2001, e nei mercati esteri nel 2002. Il titolo Coca Cola guadagna quasi lo 0,5%, mentre il titolo Disney guadagna quasi l’1,5%.