WALL STREET: IN RIPRESA DAL SELL-OFF DI IERI

12 Aprile 2006, di Redazione Wall Street Italia

Apertura in rialzo per gli indici americani grazie ad un mix di notizie societarie ed economiche. Il Dow Jones e’ in rialzo dello 0.31% a 11123, l’S&P500 dello 0.27% a 1290, il Nasdaq avanza dello 0.13% a 2313. Gli sviluppi societari, il leggero calo del greggio e il restringimento del deficiti commerciale Usa hanno determinato le condizioni per una ripresa dal sell-off di ieri.

Gli operatori, tuttavia, non si sbilanciano piu’ di tanto, in attesa di eventuiali cambiamenti nel comparto energetico, in seguito alla diffusione dei dati settimanali sulle scorte. L’aggiornamento verra’ rilasciato alle 16:30 ora italiana.

La delicata situazione geopolitica, con l’Iran sempre piu’ vicino all’obiettivo dell’arricchimento dell’uranio, ha portato, nei giorni passati, il prezzo del greggio ai massimi di sette mesi. In questo momento i futures con consegna maggio segnano un ribasso di 8 centesimi a $68.90.

Dall’altro dato economico, gia’ rilasciato prima dell’apertura, e’ emerso che nel mese di febbraio il deficit commerciale americano si e’ ristretto del 4.6% a $65.7 miliardi, risultando migliore delle attese degli analisti. Alle 20:00 verra’ comunicato il budget del tesoro di marzo.

Sul fronte societario, dopo i buoni numeri di Alcoa, con cui si e’ entrati nel vivo della stagione degli utili, sono arrivati quelli superiori alle attese della catena di elettronica Circuit City, e quelli, sostanzialmente in linea con le previsioni, della leggendaria casa motociclistica Harley-Davidson, e di Gannett, la casa editrice di numerose riviste e giornali americani.

Tra le altre notizie, Google ha annunciato una considerevole crescita dei ricavi in Cina e la possibilita’ di assumenre migliaia di ingegneri del Web che potrebbero essere impiegati direttamente nel paese orientale. A pesare sul titolo e’ pero’ un doengrade emesso dagli analisti di JMP Securities da Strong Buy a Outperform.

Novita’ dalla Cina anche per Boeing. Il colosso aerospaziale ha diffuso una nota in cui si legge che si attende la stessa quantita’ di vendite oltreoceano riportate nel 2005. Il titolo e’ in progresso del 2.5%.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 8 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, euro in flessione rispetto al dollaro: in questo momento viene scambiato a quota $1.2105. In leggero rialzo l’oro. Il futures con consegna giugno segna un progresso di $1.60 a $601.00 all’oncia. In progresso i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ sceso al 4.92%.