WALL STREET: IN APERTURA L’HI-TECH IN LIEVE RIALZO

9 Febbraio 2004, di Redazione Wall Street Italia

(WSI) NEW YORK – 9 FEBBRAIO – Apertura con gli indici sostanzialmente invariati per la borsa Usa. Il Nasdaq Composite fa segnare nei primi minuti di contrattazione +0,15% a quota 2067, mentre il Dow Jones e’ in calo dello 0,25%.

Dopo il rally messo a segno venerdi’, sui mercati Usa prevale un moderato ottimismo. I dati sull’occupazione di gennaio hanno ridimensionato le attese di un imminente taglio dei tassi d’interesse.

Sul fronte della macroeconomia, l’unico appuntamento della giornata riguarda le Scorte di Magazzino all’Ingrosso, in calendario alle 16 ora italiana.

Per quanto riguarda le notizie societarie, proseguono intense le operazioni di fusione e acquisizione. La societa’ di case da gioco Boyd Gaming ha annunciato che acquistera’ Coast Casinos per $820 milioni in contanti e titoli, Mentre Juniper Network ha acquistato Netscreen per $4 miliardi.

Il dollaro ha raggiunto un nuovo minimo di due settimane contro l’euro (XEU) e di 11 anni contro la sterlina. Dal meeting del G7, secondo gli operatori, non sono emersi segnali concreti a sostegno del biglietto verde. Il cambio euro/dollaro in questo momento e’ 1.2701.