WALL STREET: IL NASDAQ METTE IL TURBO (+5,9%)

10 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

Appena superata la boa di meta’ seduta sulle borse USA, continua il momento felice degli indici. A guidare i rialzi e’ sempre il Nasdaq, che ora guadagna quasi il 5,9%. Bene anche i titoli del mercato allargato con il Dow Jones e l’S&P 500, in rialzo rispettivamente del 2,3% e del 2,5%.

Verificare quotazione indici IN TEMPO REALE in prima pagina.

A scatenare l’ondata di ordini di acquisto che ha travolto Wall Street e’ stato, in particolare, il rinnovato ottimismo sui titoli del settore tecnologico, tra cui spiccano in particolare Motorola (MOT – Nyse) e Intel (INTC – Nasdaq).

Questa sera, dopo la chiusura di borsa, il gigante americano dei telefoni cellulari, pubblichera’ i risultati di bilancio relativi al primo trimestre del 2001.

Motorola e’ il primo ‘big’ del settore tecnologico a pubblicare i dati di bilancio per i primi tre mesi dell’anno.

Dopo la pioggia di ‘profit warning’ che ha colpito Wall Street nelle settimane passate, oggi il mercato potra’ finalmente verificare se la situazione del settore tecnologico e’ davvero cosi’ avversa.

Secondo le ipotesi degli analisti di Wall Street, Motorola dovrebbe chiudere il trimestre con una perdita netta pari a 7 centesimi per azione, rispetto ad un utile di 20 centesimi p.a., messo a segno nel primo trimestre del 2000.

Questa prima parte delle contrattazioni ha visto anche l’ottima prestazione del comparto semiconduttori, colpito ieri dai giudizi sfavorevoli della banca d’affari Lehman Brothers.

Il Philadelphia Semiconductor Index (SOX) ha trascorso tutta la mattinata in territorio positivo e adesso cresce di quasi il 9%.

Tra i titoli delle societa’ che operano nei chip, si sta facendo notare in particolare Intel, il cui titolo sale sulle indiscrezioni di un imminente lancio da parte della societa’ del nuovo microprocessore Pentium 4.

Gli indici stanno inoltre beneficiando di una ripresa delle aspettative del mercato per un taglio anticipato dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve. Attese sostenute anche dai dati poco confortanti sull’occupazione, diffusi nella giornata di venerdi’.

Tra i principali titoli in movimento oggi a Wall Street:

Nel settore dei telefoni cellulari:

Motorola (MOT – Nyse )
guadagna circa il 9,25%. La società comunicherà oggi, a mercati chiusi, i risultati di bilancio del primo trimestre.
(Vedi Borsa: Motorola +9%,
in attesa degli utili
)

Nel settore dei semiconduttori:

Intel Corp. (INTC – Nasdaq)
sta conquistando quasi il 6%. Il primo produttore di chip al mondo aveva perso il 2% nella seduta di lunedi’ dopo che Lehman Brothers ne aveva abbassato le stime sugli utili.

Nel settore delle utility:

Edison International (EIX – Nyse)
sale di circa il 22,5% dopo che il produttore di energia elettrica ha detto di aver trovato un accordo con il governatore della California per non andare in bancarotta.

Nel settore dei componenti elettronici:

Sawtek (SAWS – Nasdaq)
un produttore di componenti per comunicazioni wireless, sta guadagnando intorno al 13,5% dopo che ieri ha fatto sapere – a mercati chiusi – che gli utili sono calati del 26%.

Nel settore delle assicurazioni:

Aetna (AET – Nyse)
sta perdendo quasi il 18%. Il colosso assicurativo ha annunciato questa mattina di attendersi per il primo trimestre risultati di bilancio “di molto inferiori” alle attese di mercato a causa dei costi medici sotenuti. Gli analisti di First Call/Thomson Financial si attendevano invece per tale periodo un utile di 28 centesimi per azione.