WALL STREET: IL DOW CERCA DI RIMANERE A GALLA

20 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora dalla soglia di meta’ giornata sulle borse USA, il Nasdaq continua la corsa in territorio positivo, insensibile ai ‘profit warning’ arrivati in mattinata dal settore high tech.

Ancora incerto il Dow su cui pesa l’apprensione degli investitori su quella che sara’ l’entita’ del taglio dei tassi di interesse da parte del Federal Open Market Committee, la cui decisione sara’ comunicata alle 20.15 (le 14.15 ora di Washington).

Verificare in prima pagina aggiornamento indici in tempo reale.

La speranza del mercato e’ per una riduzione di 75 punti base, ma la maggior parte degli analisti a Wall Street prevede un taglio piu’ contenuto, pari allo 0,5%.

La maggioranza delle 25 case di brokeraggio che operano sui titoli di stato diretamente con la Federal Reserve, si aspetta che la banca centrale USA abbassi i tassi di interesse dal 5,5% al 5%.

Solo 10 societa’ ritengono possibile una riduzione di 75 punti base, che porti il tasso sui ‘Fed Fund’ al 4,75%.

Sui listini in generale stanno mostrando una tendenza al rialzo il settore della perforazione petrolifera, grande distribuzione, software, beni di largo consumo, assicurazioni sanitarie private, edilizia, oro, alberghiero.

In calo invece il settore telecomunicazioni, tabacco, chimico, elettronica di consumo, chimico, acciaio, biotecnologico.