WALL STREET: GREENSPAN DA’ UNA MANO AGLI INDICI

24 Gennaio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Giornata positiva per gli indici Usa. A spingere verso l’alto le Borse sono state le parole confortanti di Greenspan e alcuni utili societari al di sopra delle attese.

Il mercato ha accolto positivamente anche il dato macroeconomico relativo ai sussidi di disoccupazione , che ha messo in luce una flessione di 15.000 unita’ a quota 376.000.

Il Nasdaq ha chiuso a 1.942,58 (+1,05%)
Il Dow Jones a 9.796,07 (+0,67%)
L’S&P 500 a 1.132,15 (+0,35%)

Il Presidente della Federal Reserve Alan Greenspan , in un discorso davanti al Congresso USA, ha detto che l’economia sta dando segnali di miglioramento. E il mercato ha apprezzato, tanto piu’ che prima dell’apertura del mercato, diverse societa’ high tech avevano sorpreso gli operatori.

In particolare, a muovere il mercato sono stati gli utili superiori alle stime del primo produttore di telefonia mobile Nokia (NOK – Nyse). Nell’anno in corso la societa’ dovrebbe registrare un incremento tra il 10% e il 15% delle vendite di cellulari.

La dichiarazione ha sostenuto Ericsson (ERICY – Nasdaq), che comunque ha rallentato la corsa in attesa dell’annuncio degli utili trimestrali che avverra’ domani mattina.

Alle notizie pubblicate da Nokia si sono poi aggiunti gli utili positivi diffusi ieri sera dalla societa’ di software Siebel (SEBL – Nasdaq). Il titolo e’ stato rivisto al rialzo dalla banca d’affari JP Morgan H&Q da “Long-term Buy” a “Buy”.

Forte il rialzo di Emc (EMC – Nyse). Il mercato applaude alle perdite inferiori alle stime subite dalla societa’ di archiviazione dati.

Fra i titoli del Dow Jones e’ spiccata la societa’ farmaceutica DuPont (DD – Nyse), premiata dalla banca d’affari Lehman Brothers, che ha alzato il rating del titolo da “Buy” a “Strong Buy”.

Brillante il colosso fotografico Eastman Kodak (NOK – Nyse), dopo i buoni risultati di bilancio.

In rialzo i titoli del comparto dell’informatica, con i guadagni di Hewlett-Packard (HWP – Nyse) e Compaq (CPQ – Nyse).

In ribasso il conglomerato Tyco (TYC – Nyse), che continua a cedere terreno sulla scia dei dubbi, relativi al piano di suddivisione della societa’, espressi dagli investitori.

Per avere piu’ dettagli sui TITOLI CALDI che hanno movimentato la sessione odierna clicca sulla sezione INSIDER, che trovi sul menu in cima alla pagina. Abbonati subito!