WALL STREET: FUTURES TORNANO IN FORTE RIBASSO

12 Dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

A circa un’ora dall’apertura delle contrattazioni a New York, tutti i futures sugli indici ritornano sulla strada delle perdite dopo un timido tentativo di recupero. Il contratto sul Nasdaq segna un ribasso superiore allo 0,5%.

A giudicare dal valore attuale dei contratti, l’apertura di borsa e’ attesa in perdita, soprattutto per il settore high tech.

Il mercato, che questa mattina risente dei ‘profit warning’ di Eastman Kodak e AMD, attende con impazienza la decisione della Corte Suprema degli Stati Uniti.

Alle 08:30 (ora di New York) il contratto futures sull’indice S&P 500 e’ in calo di 4 punti (-0,14%).

Il contratto sull’indice Nasdaq e’ in ribasso di 21 punti (-0,69%).

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in calo di 27 punti (-0,25%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro Usa a 10 anni fa registrare prezzi a $102,75 e rendimenti al 5,39%.