WALL STREET: FUTURE RALLENTANO LA CORSA

30 Gennaio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Dopo l’impennata iniziale dei contratti sugli indici successiva alla pubblicazione del PIL del quarto trimestre, il mercato si stabilizza rimanendo comunque positivo.

Il dato ha messo a segno un incremento dello 0,2%, rivelandosi positivo e sottolineando che l’economia non e’ in uno stato recessivo.

Il PIL ha battuto nettamente le previsioni degli analisti, che si attendevano un calo dello 0,1%.

I contratti sugli indici riescono a recuperare terreno anche grazie alla pubblicazione, nell’ultima ora, di utili societari positivi.

Nel frattempo gli investitori attendono la decisione di Alan Greenspan relativa ai tassi di interesse . Secondo gli analisti, il presidente della Federal Reserve, che comunichera’ la sua decisione alle ore 20:15 (14:15 ora di New York), lascera’ i tassi invariati all’1,75%.

Sul fronte societario si distinguono gli utili superiori alle aspettative che sono stati messi a segno dall’operatore telefonico AT&T (T – Nyse).

In linea con le attese i risultati societari del gruppo media Aol Time Warner (AOL – Nyse).

Maglia nera del mercato e’ il calo della piu’ grande societa’ petrolifera indipendente Anadarko (APC – Nyse), che ha precisato che registrera’ profitti inferiori alle stime, a causa della cancellazione di un ammontare di $1,08 miliardi, dovuta ad una valutazione errata delle proprieta’di petrolio e di gas.

In preborsa si distingue il calo del gruppo software Veritas Software (VRTS – Nasdaq), che nel rendere noti gli utili relativi al quarto trimestre del 2001, ha sottolineato che nel 2002 le vendite dovrebbero crescere all’interno di un range compreso tra il 9% e il 14% rispetto all’incremento del 24% del 2001.

Alle 15:00 (09:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in rialzo di 2,20 punti (+0,20%).

Il contratto sull’indice Nasdaq è in rialzo di 5,50 punti (+0,36%).

Il contratto sull’indice Dow Jones è in rialzo di 23 punti (+0,24%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare prezzi a $100,13 e rendimenti al 4,98%.

Per avere piu’ dettagli clicca sulla sezione INSIDER, che trovi sul menu in cima alla pagina. Abbonati subito!