WALL STREET: DOW SULLA PARITA’, NASDAQ IN CALO

16 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

A meta’ giornata il Dow Jones e’ sulla parita’, mentre il Nasdaq viene trascinato in territorio negativo da Sanmina Corporation (SANM – Nyse).

Verificare aggiornamento indici in TEMPO REALE in prima pagina.

A trainare, anche se debolmente, il listino industriale, contribuiscono General Motors (GM – Nyse) e Citigroup (C – Nyse), che devono pero’ fare i conti con le flessioni di Hewlett Packard (HWP – Nyse) e Caterpillar (CAT – Nyse).

La mancanza di direzione che trattiene gli indici si spiega con l’attesa degli investitori per i numerosi bilanci aziendali che verranno pubblicati nei prossimi giorni.

“Siamo in un territorio molto pericoloso”, ha dichiarato Frederick Sears, chief investment officer di Investors Capital Corp., aggiungendo che le societa’ che pubblicano risultati superando le stime “spesso registrano utili superiori alle attese solo di un centesimo”.

“Non credo che vedremo stime al rialzo per il 2002 fino ad ottobre, quando verranno pubblicati i risultati del terzo trimestre”, ha affermato Bill Meehan, chief market analyst di Cantor Fitzgerald & Co.

“Per quel periodo dovremmo avere un’indicazione se l’economia si sta riprendendo e se le societa’ stanno contrastando il trend ribassista”, ha aggiunto Meehan.

A mettere un freno al listino dei titoli industriali contribuisce la performance di Alcan Inc. (AL – Nyse), il secondo produttore mondiale di alluminio, che ha publbicati I risultati relativi al secpondotirmestre.

Sul fronte macroeconomico, le scorte di magazzino negli Stati Uniti sono rimaste invariate nel mese di maggio; lo ha comunicato il dipartimento del Commercio USA.

Un sondaggio condotto dal canale televisivo CNBC insieme all’agenzia di stampa Dow Jones mostra che gli economisti intervistati si attendevano un calo dello 0,1%.

Il dato relativo ad aprile, inizialmente comunicato invariato rispetto al mese precedente, e’ stato rivisto in ribasso dello 0,2%.

Le scorte di magazzino raggiungono cosi’ una quota stagionale di $1.197 miliardi.

Sui listini in generale, stanno mostrando una tendenza al rialzo i settori finanziario, Internet, grande distribuzione, brokeraggio, trasporto aereo.

In ribasso, invece, i settori biotech, semiconduttori, software, computer, sanitario.

Tra i principali titoli in movimento a Wall Street:

Nel settore elettronico:

Sanmina (SANM – Nasdaq), una delle societa’ leader negli USA nella componentistica elettronica, ha annunciato questa mattina l’acquisizione della rivale SCI Systems (SCI – Nyse) per $6 miliardi in azioni e assunzione del debito. SANM cede adesso oltre il 9,5%, SCI guadagna invece piu’ del 5,5%.
(Vedi High tech: Sanmina compra SCI per $6 mld )

Nel settore software:

Secondo quanto riporta il Wall Street Journal, il colosso dei software Microsoft (MSFT – Nasdaq) ha incontrato la scorsa settimana Charles A. James, capo della divisione antitrust del dipartimento di Giustizia americano, sottoponendogli una bozza di accordo relativa alla causa antitrust del governo USA. MSFT e’ ora in rialzo dello 0,5%.
(Vedi Microsoft cerca accordo con antitrust USA )

Nel settore finanziario:

Northern Trust Corp. (NTRS – Nasdaq), societa’ specializzata in servizi bancari e gestione patrimoniale, e’ in calo del 3,75% dopo aver comunicato per il secondo trimestre dell’anno, il suo quarto fiscale, utili di $131,3 milioni o 57 centesimi per azione.
(Vedi Utili: Northern Trust in crescita del 7% sull’anno )

Bank of America (BAC – Nyse), uno dei gruppi bancari leader negli USA, ha registrato per il secondo trimestre fiscale un utile di $2,02 miliardi, pari a $1,24 per azione, contro i $2,06 miliardi, o $1,23 per azione, avuto nello stesso periodo dello scorso anno. In questo momento BAC guadagna il 2,75%.
(Vedi Utili: Bank of America batte le aspettative )

Citigroup (C – Nyse) ha chiuso il secondo trimestre dell’anno con un utile netto di 3,54 miliardi, pari a 69 centesimi per azione, in rialzo rispetto ai $3,34 miliardi, o 65 centesimi per azione dello stesso periodo dello scorso anno. C e’ ora in rialzo del 2% .
(Vedi Utili: Citigroup 69 centesimi per azione )

Bank of New York (BK – Nyse) ha registrato nel secondo trimestre dell’anno un utile di $385 milioni, o 52 centesimi per azione. BK cede adesso l’11%.
(Vedi Utili: Bank of New York manca le aspettative )

Nel settore alluminio:

Alcan Inc. (AL – Nyse), il secondo produttore mondiale di alluminio, ha chiuso il secondo trimestre con un utile di $74 milioni, pari a 23 centesimi per azione, in calo rispetto ai $153 milioni, o 70 centesimi per azione dello stesso periodo del 2000 a causa della forte diminuzione dei prezzi dell’alluminio. AL sta lasciando sul campo l’8,75%
(Vedi Utili: Alcan manca le stime di mercato )

Nel settore trasporto aereo:

Continental Airlines (CAL – Nyse) ha registrato nel secondo trimestre dell’anno un calo degli utili netti del 72%. CAL e’ in crescita del 2%.
(Vedi Utili: Continental batte le attese )

Nel settore industriale:

Eaton Corp (ETN – Nyse), produttrice di componentistica per il settore industriale, ha dichiarato che per il secondo trimestre dell’anno, il suo quarto fiscale, ha registrato un calo del 60% nell’utile netto, a causa dell’indebolimento della domanda e del continuo declino delle vendite sul mercato internazionale. ETN e’ in salita adesso dello 0,75% .
(Vedi Utili: Eaton delude le aspettative)