WALL STREET: DOW SOTTO 9.900 E NASDAQ SOTTO 1.900

16 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Dopo un’ora e mazza dall’apertura dalle contrattazioni sulle borse di New York, tutti gli indici sprofondonano in pesante perdita. Il Nasadq scende sotto la soglia psicologica dei 1.900 punti, il Dow sotto quella di 9.900.

Verificare in prima pagina aggiornamento indici in tempo reale.

Ad affossare gli indici, gia’ deboli a inizio seduta, e’ arrivato il rapporto sulla fiducia degli americani dell’Universita’ del Michigan.

Il cosiddetto “Michigan Sentiment Index”, segna per marzo quota 91.8; il dato consuntivo di febbraio si trovava a 90,6. Il mercato si attendeva una contrazione del dato per il mese di marzo.

L’indice del Michigan contribuisce a confondere le idee sullo stato dell’economia USA, e quindi a rendere meno prevedibili le mosse del Federal Open Market Committee (FOMC), l’organo della Federal Reserve Bank che decide in materia di politica monetaria che si riunira’ martedi’ prossimo.