WALL STREET: DOW SOPRA QUOTA 9.900, NASDAQ +1,5%

9 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora dal giro di boa, gli indici si presentano in territorio positivo. Il Nasdaq sale di oltre l’1,5%, mentre il Dow Jones si riporta momentaneamente sopra l’importante soglia psicologica dei 9.900 punti.

Sull’indice delle blue chip si fa sentire la prestazione positiva di Hewlett Packard (HWP – Nasdaq) in rialzo di oltre il 4%.

Verificare quotazione indici IN TEMPO REALE in prima pagina.

A guidare i rialzi e’ il Russell 2000. L’indice che riunisce le societa’ a bassa capitalizzazione, quotate sui mercati USA, e’ in ascesa dell’1,8%.

Un report, pubblicato dalla banca d’affari Merrill Lynch, ha indicato proprio nelle cosiddette ‘small cap’, le migliori opportunita’ di investimento.

Secondo gli analisti di Merrill Lynch, negli ultimi 12 mesi i titoli delle societa’ a bassa capitalizzazione hanno infatti superato la performance delle blue chip e dei titoli dell’S&P 500.

L’ indice MSCI Small Cap World e’ cresciuto nel periodo considerato del 24,1% contro il calo del 4,6% del MSCI World. Con riferimento agli Stati Uniti il DJ Stoxx Small ha perso il 15,7% contro la flessione del 23,5% delle societa’ ad alta capitalizzazione.

Una tendenza favorevole alle ‘small cap’ che, secondo Merrill Lynch, e’ destinata a continuare.