WALL STREET: DOW CERCA UN SUPPORTO A QUOTA 7.800

23 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Gli indici Usa recuperano terreno, con il Nasdaq che rimane al di sotto la soglia psicologica dei 1.300 punti, depresso dalla performance negativa dei semiconduttori, software e tlc. Per sapere quali sono i prossimi livelli di resistenza del Nasdaq, clicca su WSI RUMORS, in INSIDER.
Il forte calo dei titoli finanziari porta il Dow Jones a cercare un supporto a quota 7.700. Il listino dei titoli industriali non riesce a risollevarsi dalle perdite delle ultime sedute che lo hanno trascinato al livello piu’ basso dall’8 ottobre 1998. Per la prima volta l’indice S&P 500 e’ capitolato al di sotto di quota 800, minimo intraday del 2 maggio 1997.
Forte e’ la volatilità (vedi l’indice di riferimento per la volatilita’ il VIX ) dei mercati. Per avere tutti i dettagli clicca su WSI RUMORS, in INSIDER.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina

Sul listino dei titoli industriali si mette in luce la perdita dei finanziari, che si allineano ai cali del colosso Citigroup (C – Nyse) e della banca d’affari J.P. Morgan (JPM), accusati di essere coinvolti nel caso Enron. Citigroup cede oltre il 16% e ha raggiunto il minimo di 40 mesi. JPM perde piu’ del 13%. Per avere tutti i dettagli clicca su WSI RUMORS, in INSIDER.

Le borse non riescono a risalire la china in una seduta in cui sono protagoniste le dichiarazioni negative di molte societa’, che hanno rivisto al ribasso le loro previsioni. Non sono mancate poi le note sfavorevoli delle banche d’affari. Si mette in luce la societa’ di chip Novellus (NVLS – Nasdaq), che ha tagliato le stime sul fatturato e sugli utili del terzo trimestre. Il titolo e’ stato bastonato dalla banca d’affari Bear Stearns. Dichiarazioni sconfortanti sono provenute anche dalla societa’ di software Computer Associates (CA – Nyse), che ha rivisto al ribasso le stime sul fatturato 2003. Una nota sfavorevole di Salomon Smith Barney sul colosso dei cellulari Motorola(MOT – Nyse) ha accelerato le vendite sull’indice Philadelphia Semiconductor Index (SOX – ). Gli investitori continuano a inondare di vendite il comparto telefonico (XTC ), che cede piu’ dell’8%, sulla scia delle previsioni negative di SBC Communications (SBC – Nyse) che ha battuto le stime prevedendo tuttavia profitti deludenti per l’intero anno. Per avere tutti i dettagli clicca su WSI TITOLI CALDI , in INSIDER.

Dopo l’iniziale entusiasmo, i mercati snobbano il recupero del dollaro nei confronti dell’euro.

TITOLI E SETTORI IN MOVIMENTO

FINANZIARI (DJ_FIN) BANCHE (BIX), BROKERAGGIO (DJ_SCR) GIU’
Sotto pressione il settore sulla scia delle indagini avviate sui colossi Citigroup e JPM in merito al coinvolgimento nel caso Enron.

CELLULARI, INFRASTRUTTURE PER TLC. IN RIBASSO
Sul settore pesano la nota negativa si Salomon Smith Carnet su Motorola e gli utili sconfortanti di Lucent. MOT perde oltre il 4,5%.

SOFTWARE (GSO)
Il settore e’ depresso dalle previsioni negative sul fatturato arrivate da Computer Associates (CA – Nyse), il cui titolo cede oltre il 18%. In rosso Microsoft (MSFT – Nasdaq). In rialzo Oracle (ORCL – Nasdaq).

SEMICONDUTTORI (SOX) IN ROSSO
Notizie contrastanti per il comparto. Buona la trimestrale e gli annunci di Texas Instrument. Notizie negative invece da Novellus. In guadagno Intel (INTC – Nasdaq).

TELEFONIA E TLC (XTC) GIU’
Positivi gli utili di AT&T (T – Nyse), oscurati pero’ dai risultati di SBC. T e’ in leggero rialzo, SBC in calo del 4%, trascinando al ribasso l’indice di riferimento delle TLC di oltre l’8%.

WIRELESS (YLS) IN RIBASSO
il settore e’ depresso da Motorola e Lucent. Occhi puntati sul colosso dei palmari Palm (PALM – Nasdaq) che ha annunciato un accordo con IBM in base al quale quest’ultima svolgera’ un ruolo di rivenditore di computer prodotti da Palm.

FARMACEUTICO (DRG) IN ROSSO
Settore trascinato in calo dalla trimestrale negativa di Bristol-Myers. Molto buoni, invece i risultati di Pharmacia(PHA – Nyse), ma il titolo cede. In perdita la blue chip Merck (MRK – Nyse).

ENERGETICO (XNG). IN CALO Sul settore pesa il forte ribasso di Dynegy (DYN – Nyse) che ha tagliato le previsioni sul cash flow per il 2002. dal gruppo energetico. DYN cede oltre il 57%.

DIFESA (DFX). MALE
Non aiuta la notizia relativa al colosso aerospaziale e blue chip del Dow Jones Boeing (BA – Nyse), che ha concluso un accordo di collaborazione con il consorzio europeo EADS.

UTILI

Buone le trimestrali di (G – Nyse) e di Colgate (CL – Nyse). SBC Communications (SBC – Nyse) ha battuto le stime prevedendo tuttavia profitti deludenti per l’intero anno. Hanno avuto risultati di bilancio al di sotto delle attese il gruppo di infrastrutture per la telefonia Lucent (LU – Nyse) e la societa’ farmaceutica Bristol-Myers (BMY – Nyse). Per avere tutti i dettagli clicca su WSI TITOLI CALDI , in INSIDER.

DA SEGNALARE

In calo la conglomerata Tyco (TYC – Nyse) che nonostante la trimestrale positiva, cede oltre il 3,5% sulla scia di nuovi sospetti sui conti. Per avere tutti i dettagli clicca su WSI RUMORS, in INSIDER.

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI TITOLI CALDI , in INSIDER.