WALL STREET: DOW A -1,3%, NASDAQ A +0,8%

24 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

(aggiorna l’articolo delle 9:31)

Il Nasdaq continua la corsa ai livelli record iniziata mercoledi’, sfidando tutte le previsioni che davano l’indice sopravvalutato e pronto per una correzione.

Fin da ieri, infatti, nonostante le blu chip abbiano perso terreno dopo la testimonianza al Senato del Chairman della Federal Reserve Alan Greenspan, i tecnologici sono rimasti in denaro durante tutta la giornata di contrattazioni.

Ed e’ cosi’ che gli indici di borsa sembrano orientati anche oggi.

Questa mattina l’indice Dow Jones ha aperto in positivo, ma dopo pochi minuti ha inizato la discesa, per continuare poi incerto. Gli analisti attribuiscono questo andamento ai realizzi di profitto, dopo le sedute negative delgi ultimi giorni.

Tra i titoli in movimento sul Nasdaq e’ Qualcomm (QCOM) che sta perdendo il 6,17%, dopo aver guadagnato ieri il 12,49%.
La societa’ si e’ definita soddisfatta dell’affare recentemente firmato con China Unicom, la societa’ telefonica numero due in Cina, ma le autorita’ locali hanno deciso di postorre per ora l’introduzione della tecnologia digitale di Qualcomm.