WALL STREET: DOMINA LA VOLATILITA’ SUL DOW JONES

14 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora dalla chiusura delle contrattazioni sui mercati USA l’indice Dow Jones continua con gli alti e bassi, recuperando e perdendo in continuazione la soglia psicologica dei 10.000 punti.

Verificare aggiornamento indici in tempo reale in prima pagina.

Continua la giornata nera dei titoli bancari e finanziari, che scontano l’ipereazione degli investitori ai ‘downgrade’ emessi questa mattina dalla societa’ di rating Fitch su 19 banche giapponesi.

Il Dow Jones Banks Index perde oltre il 4,5%.

La grossa volatilita’ presente sui mercati e’ interpretata da alcuni trader come elemento positivo, perche’ precederebbe la costituzione di un fondo su cui iniziare un trend al rialzo.

Volumi di scambio molto elevati sui mercati, soprattutto sul Nasdaq.

Sui listini in generale stanno mostrando una tendenza al rialzo il settore grande distribuzione, editoriale, bevande, difesa, media radiotelevisivi, assistenza medica.

In calo invece il settore casse di risparmio, bancario, brokeraggio, telefonico, ferroviario.