WALL STREET: DIMENTICATA LA BRUTTA PARENTESI DI IERI

25 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

Avvio di seduta in buon rialzo per la borsa di New York. Il Dow Jones avanza dello 0.28% a 13479, l’S&P500 dello 0.31% a 1514.20, il Nasdaq guadagna lo 0.41% a 2548. Dimenticato il forte calo di ieri, i listini potrebbero tornare a testare i recenti massimi, nel tentativo di chiudere la settimana in rialzo in vista del lungo weekend.

Le nuove operazioni di fusioni ed acquisizioni societarie hanno ripristinato il trend rialzista, dopo i forti cali di ieri innescati dai timori di un abbassamento delle possibilita’ per un prossimo taglio del costo del denaro.

Il Nasdaq Stock Exchange ([[NDAQ]]), che aveva fallito nei mesi scorsi nell’acquisto del London Stock Exchange ([[LSE]]), ha annunciato in mattinata l’intenzione di rilevare la societa’ che controlla il mercato azionario scandinavo ([[OMX]]) per $3.7 miliardi.

Accordo gia’ raggiunto, invece, per l’acquisizione di Glaceau (produttore della popolare vitaminwater – acqua arricchita di vitamine) da parte del colosso delle bibite Coca-Cola ([[KO]]) per un corrispettivo di $4.1 miliardi.

Sara’ interessante valutare se il sentiment positivo iniziale durera’ per l’intero arco della seduta: lunedi’ prossimo i mercati americani resteranno chiusi per la ricorrenza del Memorial Day ed e’ possibile una certa riluttanza da parte di alcuni operatori nell’assumere nuove posizioni in vista del lungo weekend.

Inoltre alle 16:00 ora italiana verranno diffusi i dati di aprile sulle vendite di case esistenti per cui e’ atteso un lievissimo aumento a 6.13 milioni. Ieri, con grande sorpresa, l’aggiornamento sulla compravendita di immobili nuovi aveva mostrato un balzo del 16%, tasso che non si vedeva dal 1993.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, nel comparto energetico il petrolio sta recuperando parte del terreno ceduto nella seduta di ieri. Nelle contrattazioni elettroniche i futures con consegna luglio segnano un rialzo di 75 centesimi a quota $64.93 al barile. Sul valutario, euro in avanzamento sul dollaro a quota 1.3454. Avanza di $3.10 l’oro a $656.40 all’oncia. In leggero calo i titoli di Stato Usa: il rendimento sul Treasury a 10 anni si e’ portato al 4.861%.

Vuoi vincere 5000 euro? Dai la tua opinione su WSI