WALL STREET CONSOLIDA IL RECUPERO

1 Dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Alla soglia di meta’ giornata di contrattazioni sulla piazza di New York, tutti i principali indicatori delle borse americane mantengono gran parte dei rialzi iniziali.

(verifica quotazioni indici aggiornate IN TEMPO REALE in prima pagina)

Il tabellone elettronico rimane a oscillare attorno a quota 2.700 con un guadagno vicino al 4%, cio’ significa che sulla settimana la perdita risulta ridotta attorno al 7%.

Gli ordini di acquisto sono tornati sul comparto high-tech nella convinzione che per molti titoli si fosse ormai raggiunto il fondo e che nonostante le incerte prospettive sui profitti societari, i prezzi fossero davvero da saldo.

Gli operatori tengono a sottolineare che non si puo’ parlare di vero e proprio rimbalzo: l’incognita delle prese di profitto sembra infatti destinata ad aleggiare sino al termine della seduta.

Senza contare il dato economico relativo all’indice dei responsabili acquisti delle grandi aziende americane, sceso in novembre a quota 47,7 rispetto al 48,3 registrato in ottobre, una ulteriore conferma del raffreddamento dell’economia Usa.

Intanto la Corte suprema federale ha iniziato a Washington l’udienza decisiva per determinare chi sara’ il 43mo presidente degli Stati Uniti.

Il legale del candidato repubblicano, Theodore Olson, e’ stato tenuto sotto pressione dai giudici e le impressioni degli osservatori sono che la Corte sara’ molto restia a capovolgere una sentenza della Corte suprema della Florida in materia di legislazione locale, ma i giochi sono ancora aperti.

Sui listini in generale mostrano una tendenza al rialzo il settore biotech, Internet, semiconduttori, network, telecomunicazioni.

Segno meno per sanita’, utility, trasporti.

Tra i principali titoli in movimento a meta’ giornata a Wall Street:

Nel settore dei personal computer, Compaq Computer (CPQ), il piu’ grande produttore al mondo, ha approvato un riacquisto azionario del valore di $1 miliardo per sostenere il titolo, in calo del 37% negli ultimi tre mesi. Il titolo Compaq guadagna quasi l’ 11%.
(Vedi Pc: Compaq sale del 5% su annuncio buyback)

Nel settore dei semiconduttori, Micron Electronics Inc. (MU) ha rivisto in negativo le stime sugli utili relativi al primo trimestre del suo anno fiscale a causa del ribasso dei prezzi delle memorie SpecTek e del rallentamento delle vendite di pc. Il titolo Micron guadagna oltre il 2%.
(Vedi Utili: ‘profit warning’ di Micron)

Nel settore dei fondi di investimento, Stilwell Financial (SV), che controlla Janus Capital Corp. , la societa’ di fondi comuni piu’ venduti, sta perdendo $1,27 miliardi al giorno a causa del declino dei tecnologici. Il titolo Stilwell guadagna l’ 8%.
(Vedi Fondi: Stilwell perde oltre $1 MLD al giorno)

Nel settore alimentare, Quaker Oats (OAT) guadagna oltre il 3,5%dopo che PepsiCo Inc. (PEP) ha rilanciato un’offerta di acquisto da $14,3 miliardi per la societa’; un mese fa l’offerta di $13,7 miliardi in azioni era stata giudicata inadeguata da Quaker. Il titolo Pepsi perde oltre il 6,5%.

Nel settore farmaceutico, Pharmacia (PHA) e Schering Plough (SGP) perdono oltre il 5% dopo che UBS Warburg ne ha diminuito il rating rispettivamente da “Buy” a “Hold” e da “Strong Buy” a “Buy” sulla base della valutazione del titolo.

Nel settore informatico, Jabil Circuit (JBL) guadagna quasi il 16,5% dopo che Credit Suisse First Boston ne ha aumentato il rating da “Buy” a “Strong Buy” anche se ne ha ridotto il target sul prezzo da $70 a $52. La banca d’affari ritiene che l’impatto del ‘profit warning’ di Gateway (GTW) sia stato eccessivo visto che il produttore di pc conta solo per il 5% del fatturato 2000 di Jabil e questa percentuale e’ destinata a diminuire al 2%-2,5% nell’anno fiscale 2001. Il titolo Gateway guadagna quasi il 5%.

Nel settore delle telecomunicazioni, Nortel Networks (NT) guadagna quasi il 4,5% dopo che AT&T Wireless (AWE) ha firmato una lettera di intenti per l’tilizzo delle infrastrutture Nortel nella sua terza generazione di network wireless. Il titolo AWE guadagna quasi il 3,5%

Nel settore automobilistico, Goldman Sachs ha rivisto in negativo le sue previsioni sugli utili per il 2001 di General Motors (GM) e Ford (F). La banca d’affari ritiene che il calo della domanda di veicoli di trasporto leggero sara’ ancora piu’ pronunciata del previsto a causa del continuo rallentamento dell’economia. Nonostante cio’ il titolo GM guadagna quasi il 2,5%, mentre Ford guadagna quasi il 7,5%.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ scambiati
al New York Stock Exchange (dati delle 12:00) con rispettivi
volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti cliccando
sul simbolo dei singoli titoli)
:

SIMBOLO

SOCIETA’

VOLUME

PREZZO (in $)

VARIAZIONE    (in punti)

VARIAZIONE (percentuale)

LU

Lucent Technologies

12,374,200

16.125

+0.563

+3.61%

MOT

Motorola

9,956,300

19.813

-0.250

-1.25%

NOK

Nokia

9,838,700

44.063

+1.313

+3.07%

CPQ

Compaq Computer 

9,355,700

23.910

+2.410

+11.21%

NT

Nortel Networks

9,317,100

39.438

+1.688

+4.47%

T

AT&T

9,094,200

19.813

+0.188

+0.96%

GE

General Electric

8,271,200

50.938

+1.375

+2.77%

PFE

Pfizer

8,060,100

42.438

-1.875

-4.23%

EMC

EMC

7,589,900

78.063

+3.688

+4.96%

TXN

Texas Instruments

6,975,300

38.875

+1.563

+4.19%

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ scambiati
al Nasdaq (dati delle 12:00) con rispettivi volumi, prezzi e
variazioni percentuali (verificare aggiornamenti cliccando sul simbolo dei
singoli titoli)
:

SIMBOLO

SOCIETA’

VOLUME

PREZZO (in $)

VARIAZIONE   (in punti)

VARIAZIONE (percentuale)

INTC

Intel

43,202,400

36.000

-2.063

-5.42%

CSCO

Cisco Systems

34,253,800

50.188

+2.313

+4.83%

WCOM

WorldCom

32,189,600

16.375

+1.438

+9.62%

MSFT

Microsoft

31,953,200

58.000

+0.625

+1.09%

JDSU

JDS Uniphase

25,348,300

56.688

+6.625

+13.23%

ORCL

Oracle

23,853,800

26.688

+0.188

+0.71%

DELL

Dell Computer

23,393,900

19.688

+0.438

+2.27%

SUNW

Sun Microsystems

11,731,200

79.563

+3.500

+4.60%

BVSN

BroadVision

10,451,400

19.750

-2.875

-12.71%

YHOO

Yahoo!

9,114,700

37.188

-2.438

-6.15%