WALL STREET CADE, SOLO NASDAQ RESISTE A PRESSIONI

14 Febbraio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Un’ora dopo la soglia di meta’ giornata, i principali indici di borsa si mantengono in territorio negativo. Fa eccezione il Nasdaq Composite che, beneficiando del flusso di ordini di acquisto nel settore dei chip, riesce a mantenersi appena al di sopra della parita’.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina.

Al ‘sentiment’ negativo che domina sul mercato, fa infatti eccezione l’ottimismo che avvolge il comparto dei semiconduttori nonostante il ‘profit warning’ di Applied Materials (AMAT – Nasdaq).

“La maggior parte di questi titoli hanno ormai registrato forti ribassi – dice Jay Finkel, un trader di Lord, Abbett & Co. – Ormai le cattive notizie non riescono piu’ a trascinarli in perdita”.

Il Philly Semiconductor Index (SOX), uno dei principali indicatori sulle performance del comparto, segna un rialzo superiore al 4%.

Sui listini in generale stanno mostrando una tendenza al rialzo il settore attrezzature per ufficio, prodotti per la casa, semiconduttori e software.

In calo invece il settore telefonia a lunga distanza, editoriale, alimentare, brokeraggio, intrattenimento, trasporto aereo, assistenza sanitaria e calzaturiero.