WALL STREET: AVVIO POSITIVO PER LE BORSE USA

17 Marzo 2004, di Redazione Wall Street Italia

Avvio di seduta positivo per le borse americane, spinte al rialzo dalle buone notizie dal fronte macroeconomico e degli utili societari. Il Dow Jones guadagna lo 0.48% a 10243 e il Nasdaq lo 0.93% a 1961.

Dopo i profitti record pubblicati martedi’ dalla banca d’affari Lehman Brothers, la concorrente Bear Stearns oggi ha battuto le aspettative del mercato sugli utili per ben 54 centesimi per azione. Molto migliore delle previsioni, inoltre, la trimestrale del corriere internazionale FedEx.

Sul fronte economico, si e’ rivelato in linea con le attese il dato di febbraio sull’Indice dei Prezzi al Consumo: il tasso d’inflazione Usa si e’ attestato allo 0.3%. Il dato ‘’core’’, che esclude le componenti piu’ volatili (alimentari ed energetiche), e’ salito dello 0.2% (consensus +0.1%). Dal mercato del lavoro, tuttavia, cattive notizie: Bank of America prevede di tagliare 13 mila posti di lavoro.

Sugli altri mercati, sono in rialzo i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 3.663%. Il dollaro e’ sostanzialmente invariato rispetto all’euro, a quota 1.2244, ma e’ in calo contro lo yen: pesano le speculazioni secondo cui la Banca del Giappone intende ridurre drasticamente la vendita di yen.

L’oro si conferma sopra la soglia psicologica dei $400, con il prezzo nella prima mattinata a New York a $403 all’oncia. Il petrolio procede sulla via dei rialzi, e viene scambiato a $ 37.74 al barile.