WALL STREET APRE DISORIENTATA

7 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

In assenza di dati significativi sia sul fronte della congiuntura sia su quello aziendale, Wall Street apre in preda alla volatilita’.

A testimoniarlo, l’andamento oscillatorio in fase di preapertuta del future sul Nasdaq.

Verificare aggiornamento indici in TEMPO REALE in prima pagina

Un segnale, quello relativo al tabellone elettronico, che dimostra quanto gli investitori se da una parte “non vogliono mancare la ripresa dell’economia americana, dopo i dati macroeconomici della settimana scorsa potrebbero pensare di aver corso troppo”, ha affermato James Gribbell di Babson Growth Fund.

“Avremo come minimo una, o piu’ probabilmente altre due settimane di cattive notizie”, ha concluso Gribbell.

A meno di qualche notizia imprevista, la seduta odierna dovrebbe quindi essere caratterizzata da un’accentuata volatilita’ in prosprettiva della giornata di domani in cui verranno diffusi i dati di bilancio relativi ai primi tre mesi dell’anno di Cisco System(CSCO – Nasdaq) .

Con sole il 13% delle societa’ presenti nello S&P
a dover annunciare ancora i risultati di bilancio nel primo trimestre 2001, la societa’ di ricerca First Call ha detto che gli utili finora diffusi sono inferiori del 3,8% rispetto allo scorso anno.