WALL ST: YAHOO MAGLIA ROSA DEI TITOLI INTERNET

17 Gennaio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Gli indici Usa si mantengono in territorio positivo, con gli investitori che ritrovano l’ottimismo grazie agli utili superiori alle stime pubblicati da molti colossi societari. Sul Nasdaq brilla il comparto Internet che assiste ai forti rialzi del portale Yahoo! (YHOO – Nasdaq), dopo la pubblicazione della trimestrale positiva. Sulla scia salgono eBay (EBAY – Nasdaq) e Amazon (AMZN – Nasdaq).
Il listino dei titoli industriali assiste al recupero dei finanziari.

Il mercato sale sostenuto anche dal fronte macroeconomico. Prima dell’avvio delle contrattazioni e’ stato pubblicato il dato relativo ai sussidi di disoccupazione che ha registrato un calo di 14.000 unita’. Data la situazione preoccupante in cui versa l’economia, gli analisti si attendevano un aumento dell’indicatore. Ignorato il dato meno positivo dei nuovi cantieri , in calo a dicembre del 3,4%.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina .

Occhi puntati sul settore dell’informatica, dopo i risultati superiori alle stime di Compaq (CPQ – Nyse) e Apple (APPL – Nasdaq).

In particolare, Compaq e’ stata premiata dalle banche d’affari Banc of America, Credit Suisse First Boston e Merrill Lynch di alzare il rating sul titolo. Buone notizie anche per Ibm (IBM – Nyse), il cui titolo e’ stato rivisto al rialzo dalla banca d’affari Lehman Brothers. Il mercato sconta una ripresa piu’ veloce delle vendite dei computer.

Rimane fermo l’indice dei semiconduttori Philadelphia Semiconductor Index (SOX). Nonostante il bilancio superiore alle stime della societa’ Advanced Micro Devices (AMD -Nyse), la decisione della banca d’affari Merrill Lynch di rivedere al ribasso il titolo Teradyne (TER -Nyse) impedisce ai semiconduttoir di approfittare della ripresa degli indici.

Sul Dow Jones spicca il recupero dei finanziari, che guardano con interesse al bilancio positivo di Citigroup (C – Nyse), snobbando il risultato deludente di Bank of New York (BK – Nyse), con utili inferiori alle stime. Bene i titoli delle banche d’affari Jp Morgan (JPM – Nyse), Morgan Stanley Dean Witter (MWD -Nyse) e Merrill Lynch (MER – Nyse).

Sempre sul listino dei titoli industraili si distingue il rialzo del conglomerato General Electric (GE – Nyse) che brinda alla buona trimestrale.

In evidenza il settore auto, dopo gli utili pubblicati dalla societa’ automobilistica Ford (F – Nyse). Il bilancio del colosso porta fortuna a General Motors (GM -Nyse) e Daymler Crysler(DCX -Nyse) .

Sotto i riflettori il comparto biotech, sostenuto dal bilancio di Genentech (DNA -Nyse).

Maglia nera della seduta il comparto linee aeree, che accusa i bilanci deludenti diffusi negli ultimi giorni dalle compagnie aeree, che hanno accusato gli eventi dell’11 settembre. In calo AMR( AMR -Nyse), Delta Airlines (DAL – Nyse) e
Continental Airlines (CAL – Nyse).

Deboli gli energetici, trainati al ribasso dalla societa’ di energia Duke Energy (DUK – Nyse), che risente di utili poco confortanti.

E nella raffica di utili si distinguono i bilanci del conglomerato United Technologies (UTX – Nyse) e della catena di grandi magazzini Sears (S – Nyse), che si sono rivelati superiori alle aspettative.

Per avere piu’ dettagli sui TITOLI CALDI che stanno movimentando la sessione odierna clicca sulla sezione INSIDER, che trovi sul menu in cima alla pagina. Abbonati subito!