WALL ST: SUI MERCATI PROSEGUE LA FASE DI CORREZIONE

di Redazione Wall Street Italia
18 Agosto 2005 15:50

Avvio di seduta negativo per i mercati americani, che sembrano incapaci di avviare una nuova fase di rialzi. Il Dow Jones cede lo 020% a 10529, l’S&P500 lo 0.20% a 1217 e il Nasdaq lo 0.43% a 2135.

Dopo i rally messi a segno negli ultimi mesi, i listini azionari americani sembrano iniziare a sentire la fatica. Molti operatori ritengono che il mercato stia entrando in una fase di correzione o consolidamento e osservano che agosto e’ tradizionalmente un mese negativo.

Sull’umore dei mercati pesa anche il fatto che il petrolio, dopo la netta flessione di mercoledi’, si e’ stabilizzato, senza registrare nuove pressioni al ribasso. Il prezzo del greggio in questo momento e’ in aumento di 15 centesimi a $63.40 al barile.

Sul fronte societario, ondata di vendite per il titolo retail Hot Topic, colpito dalla trimestrale deludente dell’azienda. In forte calo anche il gruppo software Saleforce.com, che ha annunciato previsioni inferiori alle attese.

Buono invece l’outlook delineato da Network Appliance. Morgan Stanley ha annunciato che non vendera’ Discover, la sua unita’ di carte di credito.

Per quanto riguarda gli indicatori economici, si sono rivelati peggiori delle attese gli ultimi dati dal mercato del lavoro. Le nuove richieste di sussidi di disoccupazione la settimana scorsa sono salite di 6 mila unita’ a quota 316 mila (consensus 10 mila). Alle 16:00 ora italiana sono in calendario i dati sul Superindice e alle 18:00 sara’ la volta del Philadelphia Fed.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 10 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, sono in rialzo i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.24% contro il 4.27% della chiusura di mercoledi’. L’oro cede $1.4 a $443.8 all’oncia e l’euro viene scambiato a 1.2206 contro il dollaro.