WALL ST: INDICI SULLA PARITA’ IN ATTESA DELLA FED

25 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Wall Street registra un andamento fiacco e volumi di scambi contenuti a meta’ giornata, in attesa della riunione di mercoledi’ della Federal Reserve.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina

“Se il taglio ai tassi di interesse sara’ dell’ordine di 50 punti base, e’ probabile che assisteremo a una ripresa del mercato” ha affermato Nick Angilletta di Salomon Smith Barney.

Subodh Kumar, strategist della banca d’affari CIBC World Market, ritiene improbabile che un taglio al costo del denaro pari a mezzo punto percentuale possa stimolare l’economia.

Secondo Robert Dickey, technical strategist di Dain Rauscher (banca d’affari), il mercato, dopo le recenti pesanti ondate di vendite “rallenta il ritmo in attesa di uno sviluppo al rialzo, che potrebbe registrarsi dopo la riunione della Fed”.

Il Dow Jones tende progressivamente verso il territorio negativo, mentre il Nasdaq e’ sulla parita’, incurante del positivo andamento di JDS Uniphase (JDSU – Nasdaq), Juniper Networks (JNPR – Nasdaq) e Cisco (CSCO – Nasdaq).

Il tabellone elettronico non si lascia tuttavia deprimere eccessivamente dal settore biotech, influenzato dalle notizie negative di Biogen (BGEN – Nasdaq), finita sotto pressione per i downgrade espressi da Lehman Brothers e Merrill Lynch.

A pesare sul titolo Biogen contribuisce inoltre uno studio che ha comparato il farmaco Rebif di Serono con Avonex di Biogen, e dal quale e’ emerso che Rebif e’ favorito rispetto al secondo.

Contenuti i ribassi di General Motors (GM – Nyse), dopo che il presidente di GM Europe, Michael Burns, ha annunciato che il gruppo “avra’ molte difficolta’” a riportare utili nell’esercizio di quest’anno a causa del calo nella domanda e costi troppo alti.

Parlando ai giornalisti nel corso dell’Automotive News World Congress a Praga, nella Repubblica Ceca, Burns ha aggiunto che un ritorno agli utili per il prossimo anno nelle attivita’ del Vecchio Continente “e’ l’obiettivo che cercheremo di raggiungere”.

Pesa di piu’ l’attesa per la decisione dell’Unione europea alla fusione tra General Electric (GE – Nyse) e Honeywell (HON – Nyse).

In ambito finanziario, Washington Mutual (WM – Nyse) non beneficia dell’accordo raggiunto per acquisire l’istituto bancario Dime per $5,2 miliardi in contanti e azioni.

Lucent Technologies (LU – Nyse) riprova a vendere due suoi stabilimenti, dopo l’interruzione delle trattative con Flextronics International (FLEX – Nasdaq) a Celestica per $600-$900 milioni.

Coca-Cola(KO – Nyse) beneficia di un upgrade da parte di Goldman Sachs, che ha aggiunto il titolo alla sua “U.S. Recommended for Purchase List” spostandosi dal precedente giudizio “market outperformer”, e indicando l’allettante prezzo attuale delle azioni del colosso di bevande analcoliche.

Il broker ha tuttavia ribassato le stime sugli utili del gruppo per il 2001 e il 2002.

Positivo il trend di AOL Time Warner(AOL – Nyse), che ha raggiunto i 30 milioni di utenti registrati, e Yahoo(YHOO – Nasdaq), dopo che un analista di Bancorp Piper Jaffray, ha dichiarato che il gruppo potrebbe riportare risultati trimestrali battendo le stime.

Il Goldman Sachs Internet Index, uno degli indici piu’ rappresentativi del setotre, avanza dell’1,6%.

Walgreen (WAG – Nyse), la prima catena americana di drugstore, nel suo terzo trimestre fiscale, ha riportato utili netti di $213 milioni pari a 21 centesimi per azione.

La societa’ informatica Compaq (CPQ – Nyse) ha in progetto un taglio dei costi per $200 milioni nell’obbiettivo di attuare acquisizioni nell’area computer e di espandersi nei settori di sviluppo e vendita software.

Lo comunica il Wall Street Journal citando una nota scritta ai dipendenti dal CEO Michael D.Capellas.

Sul fronte economico, la vendita di case esistenti negli Stati Uniti ha registrato un rialzo del 2,9% nel mese di maggio, portandosi cosi’ a quota 5,37 milioni di unita’.

Lo ha comunicato questa mattina il dipartimento del Commercio, sulla base dei dati forniti dall’associazione nazionale delle agenzie immobiliari.

Sui listini in generale, stanno mostrando una tendenza al rialzo i settori semiconduttori, Internet, sanita’, oro.

In ribasso, invece, i settori biotech, cartario, aereo, grande distribuzione, assicurativo, gas naturale, bancario.

Tra i principali titoli in movimento a Wall Street:

Nel settore farmaceutico:

Walgreen Co. (WAG – Nyse), la prima catena americana di drugstore, nel suo terzo trimestre fiscale, ha riportato utili netti di $213 milioni pari a 21 centesimi per azione. WAG sta perdendo oltre l’8,75%
(Vedi UTILI: WALGREEN MANCA LE ASPETTATIVE )

Nel settore industriale:

La commissione europea degli esperti si e’ riunita questa mattina per dare un parere all’organo presieduto da Mario Monti sulla fusione General Electric (GE – Nyse) con Honeywell (HON – Nyse). GE non subisce variazioni di rilievo, HON guadagna oltre l’1,25%.
(Vedi GE/HONEYWELL: PRENDE CONSISTENZA IL RIGETTO UE )

Nel settore informatico:

La societa’ informatica Compaq (CPQ – Nyse) ha in progetto un taglio dei costi per $200 milioni nell’obbiettivo di attuare acquisizioni nell’area computer e di espandersi nei settori di sviluppo e vendita software. Compaq Computer Corp. ha comunicato inoltre di aver raggiunto un accordo di condivisione di prodotti tecnologici (“technology sharing”) con il primo produttore mondiale di semiconduttori Intel Corp (INTC – Nasdaq). CPQ guadagna oltre il 2,5%, INTC il 2,5%.
(Vedi INTEL FORNIRA’ I CHIP A COMPAQ e INFORMATICA: COMPAQ INCREMENTA SPESA PER SERVIZI )

International Business Machines (IBM – Nyse) ha presentato questa mattina il “transistor piu’ veloce del mondo”, in grado di rendere i microprocessori cinque volte piu’ veloci dei modelli prodotti dai concorrenti. IBM cresce ora dell’1%.
(Vedi IBM: ECCO IL TRANSISTOR PIU’ VELOCE DEL MONDO )

Il miliardario svizzero Walter Haefner, maggiore azionista di Computer Associates (CA – Nyse), si e’ detto contrario alla proposta del texano Sam Wyly di sostituire il consiglio di amministrazione della societa’ e suddividerla in quattro divisioni distinte. CA e’ ora in rialzo dello 0,5%
(Vedi E’ SCONTRO AI VERTICI DI COMPUTER ASSOCIATES )

Nel settore internet:

L’internet provider America OnLine (AOL – Nyse), ha annunciato di aver superato la soglia dei 30 milioni di utenti raddoppiandola nel giro di due anni e mezzo. AOL non subisce variazioni di rilievo.
(Vedi E’ AOL INFRANGE IL MURO DEI 30 MILIONI DI UTENTI )

Nel settore telecomunicazioni:

Mats Dahlin, top manager della societa’ svedese di telecomunicazoni, Ericsonn (ERICY – Nasdaq), ha manifestato il suo scetticismo su una ripresa dell’economia statunitense. ERICY cede adesso l’1,25%
(Vedi E’ DAHLIN (ERICSSON) PESSIMISTA SULLA RIPRESA USA )