WALL ST: INDICI RESTANO GIU’, PREVALE IL ‘SELL’

21 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

Al giro di boa il Dow Jones resiste e resta al di sopra dei minimi registrati nelle scorse sedute. Il Nasdaq, che perde quasi il 4%, non riesce a risollevarsi, nonostante i guadagni di i2 Technologies (ITWO – Nasdaq).

Verificare aggiornamento indici in tempo reale in prima pagina

Il listino dei titoli industriali, sul quale e’ ancora scattato il blocco automatico delle vendite per limitare gli eccessi di ribasso, e’ lievemente aiutato dai rialzi di General Electric (GE – Nyse).

GE beneficia delle positive dichiarazioni del suo amministratore delegato Jeffrey Immelt, secondo cui la societa’ manterra’ le stime di crescita per gli utili del 2001 1 2002.

“General Electric e’ stato il titolo che ha trascinato il mercato al ribasso negli ultimi giorni, e questa ripresa dara’ una mano al mercato”, ha dichiarato Scott Lynch di Credit Suisse First Boston.

Ma la volatilita’ della seduta odierna si spiega anche col “triple-witching” (le tre streghe), cioe’ la scadenza simultanea di vari tipi di contratti future e option.

Inoltre, prima del fine settimana il mercato resta alla larga dagli acquisti a causa dell’incertezza che grava sulle prossime mosse militari da parte degli Stati Uniti.

“Credo che assisteremo ad una massiccia risposta militare che sconfinera’ nel 2002 e blocchera’ l’economia”, ha dichiarato Jeff Saut, chief investment strategist presso Raymond James & Co.

“Nessuno puo’ sapere quanto questo fara’ calare gli utili aziendali”, ha concluso l’esperto.

In tarda mattinata al New York Stock Exchange erano passate di mano 993 milioni di azioni, il 118% in piu’ rispetto a due settimane fa. In altre parole, piu’ di tre titoli riportavano ribassi per ogni rialzo registrato sul Big Board e sul Nasdaq.

Dalla chiusura di lunedi’ 10 settembre, l’ultimo giorno di contrattazioni prima dell’attacco terroristico a New York e Washington, il Dow Jones ha perso complessivamente 1229 punti, pari al 12,8%, mentre il Nasdaq ha ceduto 225 punti, cioe’ il 13,3%.

VEDI QUALI SONO I TITOLI DI RILIEVO CHE STANNO MUOVENDO IL MERCATO:



WALL STREET: I TITOLI CHE MUOVONO IL MERCATO/2