WALL ST: INDICI PROSEGUONO IN NETTO RIBASSO

24 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Mezz’ora dopo l’apertura, i mercati Usa proseguono negativi, depressi dalle preoccupazioni sulla ripresa economica e degli utili societari.

Il Nasdaq si avvicina pericolosamente ai minimi di chiusura del 21 settembre, a quota 1.423,19. Il Dow balla sui 9.200 punti.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina

Contribuisce a deprimere i mercati la continua debolezza del dollaro. Oggi l’euro e’ arrivato a toccare gli 98 centesimi di dollaro.

Sul fronte macroeconomico:

Sconfortante il dato relativo all’Index of Investor Optimism, che a giugno si e’ attestato ai minimi degli ultimi nove mesi, facendo registrare la seconda peggiore performance di sempre. Elaborato dalla banca d’affari UBS Warburg insieme alla societa’ di ricerca Gallup, il dato misura la fiducia degli investitori nello stato di salute dell’economia americana. Per avere tutti i dettagli clicca su WSI SENTIMENT, in INSIDER. Abbonati subito!

Da segnalare inoltre:

La campanella di apertura e’ stata suonata dai vertici di Emulex (ELX – Nyse), la societa’ di networking che ha abbandonato il Nasdaq per quotarsi al New York Stock Exchange.

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI TITOLI CALDI, in INSIDER. Abbonati subito!