WALL ST: FUTURE SCENDONO DOPO DATI ECONOMICI

di Redazione Wall Street Italia
14 Marzo 2002 14:35

A meno di un’ora dall’inizio delle contrattazioni alle borse Usa, i future sugli indici perdono terreno dopo i dati nel complesso positivi su prezzi alle importazioni, sussidi di disoccupazione e scorte di magazzino.

Alle 14:35 (le 8:35 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 è in rialzo di 2,50 punti (+0,22%).

Il contratto sull’indice Nasdaq è in rialzo di 2,50 punti (+0,17%).

Il contratto sull’indice Dow Jones guadagna 20 punti (+0,19%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro Usa a 10 anni fa registrare prezzi a 96,72 e rendimenti al 5,31%.

Tra i titoli piu’ scambiati nel preborsa, in calo i farmaceutici, guidati da GlaxoSmithKline (GSK – Nyse) e Pfizer (PFE – Nyse). Su GlaxoSmithKline pesa il verdetto negativo sulla licenza del farmaco Augmentin. Ad affossare Pfizer sono invece le indiscrezioni relative a un’inchiesta federale sul marketing del medicinale Neurontin.

Male anche i titoli dei produttori di pc dopo che la banca d’affari CS First Boston ha tagliato le stime su fatturato e utili del 2002. CSFB prevede che il settore crescera’ di appena il 5%, contro le precedenti stime del 10%. In calo Compaq (CPQ – Nyse), Dell (DELL – Nasdaq), Hewlett-Packard (HWP – Nyse) e Tech Data (TECD – Nasdaq).

Per avere piu’ dettagli clicca sulla sezione INSIDER, che trovi sul menu in cima alla pagina. Abbonati subito!