VENEZUELA: VIA IL PRESIDENTE, MILITARI AL POTERE

di Redazione Wall Street Italia
12 Aprile 2002 07:25

Colpo di Stato in Venezuela dove i militari hanno preso il potere. Il presidente Hugo Chavez si dice sia fuggito dal paese e sarebbe a Cuba.

Il generale Camacho Kairuz ha detto: “l’intero Venezuela è sotto il controllo delle forze armate nazionali che lavorano a una transizione pacifica del potere”.

Kairuz era responsabile della sicurezza del presidente Chavez. Ha assicurato che non c’è alcuna resistenza: “il governo nazionale ha abbandonato le sue funzioni e pertanto noi siamo impegnati a cercare di organizzare, a dare continuità a questo sforzo della società civile; non vogliamo un bagno di sangue, vogliamo una transizione pacifica”.

Di qui, l’invito agli ufficiali ancora vicini a Chavez a unirsi al movimento di protesta.

La protesta era montata nei giorni scorsi contro il presidente ed era culminata con uno sciopero generale ad oltranza proclamato sia dai sindacati che dagli stessi industriali.

Ieri la situazione si era aggravata quando un corteo di 300 mila persone, diretto verso il palazzo presidenziale, è venuto in contatto con i sostenitori del presidente.

Il Venezuela è un importante esportatore di petrolio.