Vaticano: Papa Francesco marca stretto lo Ior

29 Novembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Papa Francesco ha nominato il suo segretario monsignor Alfred Xuereb delegato per le due Commissioni referenti sullo Ior e sulle attività economiche della Santa Sede con l’incarico di vigilare e tenerlo informato, in collaborazione con la Segreteria di Stato, sulle procedure di lavoro e sulle eventuali iniziative da intraprendere.

Il direttore della sala stampa vaticana, padre Federico Lombardi, ha ricordato che monsignor Xuereb, primo segretario personale del Pontefice, è la persona che normalmente funge da tramite per le informazioni di cui il Papa fruisce. «Questa è una fase in cui le due Commissioni lavorano intensamente e portano i loro frutti che saranno poi sottoposti al consiglio dei cardinali – ha spiegato Lombardi -. È un lavoro intenso ed è quindi stato ritenuto molto utile avere una persona che riferisca sull’attività di queste Commissioni».

In sostanza, il papa ha istituzionalizzato un ruolo che Xuereb aveva già nei fatti, che comunque avviene «in collaborazione con la Segreteria di Stato, quindi con le persone di monsignor Parolin e del sostituto monsignor Becciu». «Si è voluto dargli una figura ufficiale riconoscendo questo ruolo di raccogliere e dare informazioni – ha detto ancora il portavoce vaticano -, di tramite con le Commissioni e garantire le necessarie comunicazioni».

Il contenuto di questo articolo, pubblicato da Il Messaggero – che ringraziamo – esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

Copyright © Il Messaggero. All rights reserved