Varoufakis: “Dopo Grecia, toccherà a Spagna, Francia e Italia”

3 Agosto 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Nuovo affondo dell’ex ministro greco, Yanis Varoufakis, rivolto ai poteri della Troika. In un’intervista rilasciata a El Pais, ripresa da Repubblica. Varoufakis avverte che “il piano di Schaeuble è di imporre dovunque la troika: a Madrid, a Roma, ma soprattutto a Parigi”.

L’ex ministro greco entra nel dettaglio, dicendo che il ministro delle Finanze tedesco “vuole mettere da parte la Commissione e creare una sorta di super-commissario fiscale dotato dell’autorità di abbattere le prerogative nazionali, anche nei Paesi che non rientrano nel programma. Sarebbe un modo per assoggettarli tutti”. L’ipotesi di un ministero delle Finanze dell’Eurozona, dotato di un proprio budget e autorizzato a riscuotere tasse per proprio conto, è in effetti già sul tavolo, come rivelato una settimana fa da Der Spiegel.

Nell’intervista al quotidiano spagnolo, Yanis Varoufakis, aggiunge inoltre che l’accordo raggiunto tra la Grecia e i suoi creditori è destinato a fallire: “Siamo sinceri. Il ministro tedesco non è mai stato interessato a un’intesa in grado di funzionare”. (mt)