VALUTE: I DATI TEDESCHI FRENANO LA CORSA DELL’EURO

9 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Dopo i deludenti dati sulla produzione industriale tedesca, l’euro ha perso terreno nei confronti del dollaro, ma resta in rialzo rispetto a ieri.

Al momento la moneta unica vale 98,97 centesimi di dollaro, contro i 98,67 della chiusura di ieri a New York.

Nelle prime ore del mattino, in Asia, l’euro aveva toccato quota 99,15.

Il dollaro sembra reggere meglio il confronto con lo yen: la divisa americana, che stamani valeva 118,35 yen, si è riportata a 118,63, leggermente al di sopra della chiusura di ieri a New York, 118,57.