UTILI: SBC BATTE LE STIME MA LA RIPRESA E’ LENTA

24 Gennaio 2002, di Redazione Wall Street Italia

SBC Communications (SBC – Nyse), operatore di telefonia locale e una delle trenta blue chip del Dow Jones,
ha registrato nel quarto trimestre un utile netto di $1,2 miliardi, o 37 centesimi per azione, al di sotto dei $1,3 miliardi, o 38 centesimi per azione, dello stesso periodo di un anno fa.

Esclusi alcuni oneri straordinari, il gruppo ha ottenuto un utile pro forma di $2,2 miliardi, o 64 centesimi per azione, superando, su tali basi, le previsioni degli analisti di Wall Street, pari a 62 centesimi per titolo (Consensus Zacks).

Il fatturato si e’ attestato a $14,05 miliardi, praticamente invariato rispetto a un anno fa, ma superiore alle attese degli analisti, pari a $13,4 miliardi.

Il gigante della telecomunicazione crede che l’economia continuera’ a fare pressione sui risultati nel primo trimestre, seguito poi da una stabilizzazione di alcuni miglioramenti verso la fine dell’anno.

La spesa in conto capitale per il 2002 dovrebbe essere di $9,2-$9,7 miliardi, al di sotto di quella del 2001.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale, cliccando BOOK USA, , che trovate sul menu in cima alla pagina, nella sezione Mercati.