UTILI: PALM BATTE LE STIME

di Redazione Wall Street Italia
21 Marzo 2002 22:45

Nel terzo trimestre fiscale, il numero uno al mondo dei palmari Palm (PALM – Nasdaq) ha registrato perdite pro forma di $14 milioni, o 2 centesimi per azione, contro i 4 centesimi per azione stimati dal mercato (consensus Zacks).

Un anno fa, il colosso di Santa Clara (California – Usa) aveva registrato utili pro forma di $9,3 milioni, o 2 centesimi per azione.

Palm ha inoltre riportato utili netti di $2,9 milioni, pari a 1 centesimo per azione, contro le perdite nette di $1,9 milioni del terzo trimestre dello scorso anno. Da segnalare che l’azienda ha registrato profitti netti prima di quanto previsto. Il break-even era atteso solo nel quarto trimestre fiscale.

Il fatturato e’ stato di $292 milioni, in netto calo rispetto ai $470 milioni di un anno fa ma superiore alle previsioni, che erano di $253 milioni.