UTILI: LOCKEED BATTE STIME E PREVEDE CRESCITA

25 Gennaio 2002, di Redazione Wall Street Italia

La societa’ USA leader della difesa Lockheed Martin (LMT – Nyse) ha registrato nel quarto trimestre una perdita netta di $1,51 miliardi, o $3,49 per titolo, in peggioramento rispetto all’utile di $89 milioni, o 21 centesimi per titolo dello stesso periodo di un anno fa. Alla base della performance poco esaltante, l’onere di oltre $1 miliardo che il gruppo ha dovuto sborsare per tirarsi fuori dall’attivita’ di telecomunicazioni.

Esclusi gli oneri strordinari, il gruppo ha ottenuto un utile pro forma di 49 centesimi per azione, un risultato al di sopra delle attese degli analisti di Wall Street, che avevano previsto un utile pro forma per titolo di 48 centesimi (Consensus Zacks).

Il fatturato e’ stato sostanzialmente piatto, attestatosi a $7,33 miliardi rispetto ai $7,32 miliardi di un anno fa e migliore delle stime del mercato, pari a $7,16 miliardi.

Positive le previsioni: il gruppo ha dichiarato che i risultati del 2002 saranno migliori delle stime degli analisti di Wall Street.

Utili:

Per il 2002 la societa’ prevede utili in un range di $2,45-$2,50 per azione. Per il 2003 gli utili dovrebbero crescere del 10% rispetto al 2002.

Vendite:
Le vendite totali per il 2002 dovrebbero attestarsi a $25-$25,8 miliardi e quelle del 2003 dovrebbero raggiungere $26,4-$27,4 miliardi.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale, cliccando BOOK USA, , che trovate sul menu in cima alla pagina, nella sezione Mercati.