UTILI IN CRESCITA DEL 14% PER GENERAL ELECTRIC

12 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Il gigante industriale e una delle blue chip del Dow Jones General Electric (GE – Nyse) ha annunciato che nel secondo trimestre ha registrato un utile netto in crescita del 14% a $4,4 miliardi, o 44 centesimi per azione, dai $3,89 miliardi, o 39 centesimi per azione dello stesso periodo dello scorso anno.

Il risultato si e’ rivelato in linea con le stime dei Consensus Multex, ZacKs e Thomson Financial/First Call.

Il fatturato e’ salito a $33,21 miliardi, dai $31,97 miliardi di un anno fa.

La societa’ ha poi annunciato che i margini operativi del secondo trimestre sono cresciuti leggermente al 21,2% dal 20,6% del secondo trimestre 2001.

Il colosso ha inoltre dichiarato di essere fiducioso di raggiungere i target interni stilati per l’intero anno.

“Il terzo trimestre sembra promettente e siamo fiduciosi sugli obiettivi comunicati per l’intero anno” ha infatti dichiarato l’amministratore delegato Jeff Immelt in un comunicato stampa.

Per l’esercizio 2002, il gruppo prevede di ottenere utili per azione di $1,65-$1,67.

Il gigante multi-settoriale ha anche annunciato che posticiperà lo spin off (scorporo di una divisione e quotazione separata in borsa) della propria divisione assicurativa a causa delle negative condizioni del mercato.

Il gruppo terra’ una conference call oggi alle 15.00 (le 9:00 ora di New York) per dare ulteriori dettagli sui risultati trimestrali.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA