UTILI: FIDEURAM, +18% NEL PRIMO SEMESTRE 2001

10 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

A giugno l’utile semestrale del gruppo Banca Fideuram (SanPaolo Imi) è stato di €118,6 milioni con un incremento del 18% rispetto ai €100,4 milioni del corrispondente semestre del 2000.

Il ROE (il ritorno dal capitale investito) è stato del 30,1% in leggero rialzo rispetto al 29,5% dell’intero esercizio 2000.

A fine giugno 2001 le attività finanziarie amministrate da Banca Fideuram per conto della clientela ammontavano a €49,4 miliardi, sostanzialmente invariate da inizio anno.

Il risparmio gestito (fondi comuni, gestioni patrimoniali, assicurazioni vita e fondi pensione) è risultato di complessivi €39,2
miliardi, corrispondenti a circa l’80% delle masse amministrate.

Per l’intero esercizio il consiglio d’amministrazione ha confermato “l’aspettativa di un risultato economico consolidato migliore di quello del 2000, salvo che non si protragga l’andamento negativo dei mercati finanziari accentuatosi in agosto”.

A Piazza Affari il titolo Fideuram cede il 4,31% a €8,55 con oltre 1,682 milioni di azioni passate di mano.