UTILI: FEDEX BATTE STIME MA RIDUCE ATTESE

25 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Nel quarto trimestre fiscale 2002 il corriere internazionale FedEx (FDX – Nyse) ha registrato utili netti di 78 centesimi per azione, contro i 64 centesimi per azione dello stesso periodo dell’anno scorso. Il risultato e’ migliore delle stime degli analisti, che avevano previsto utili di 77 centesimi per azione (consensus Thomson Financial/First Call).

Il fatturato e’ aumentato del 6%, a $5,42 miliardi, contro i $5,12 miliardi di un anno fa. Questo dato e’ leggermente inferiore alle stime, che erano per vendite pari a $5,46 miliardi.

La societa’ ha ridotto le stime sul primo trimestre 2003, nel quale prevede di registrare utili di 40-50 centesimi per azione. Le nuove previsioni si collocano al di sotto delle attese degli analisti, che avevano previsto utili di 55-57 centesimi per azione.

FDX si e’ detta comunque ottimista sugli utili dell’anno fiscale 2003, che dovrebbero risultare in linea con le stime di Thomson Financial/First Call di $2,77 per azione, pari a una crescita del 16% su base annua.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA