UTILI: ESPRINET, FATTURATO +10% NEI PRIMI SEI MESI

23 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Esprinet, società attiva nella distribuzione di Information Technology, ha chiuso il primo semestre 2002 con un fatturato in crescita del 10% a € 438,5 milioni.

L’indebitamento finanziario netto è passato a €105,5 milioni, con un calo del 26,2% rispetto al 30 giugno 2001 e del 22,1% rispetto al 31 marzo 2002.

Il risultato della gestione ordinaria (Utile prima delle imposte e delle componenti straordinarie di reddito) è salito a circa €9,2 milioni, in crescita del 10,8% rispetto al primo semestre 2001. Questo risultato, ha precisato la società, è stato influenzato negativamente, a livello di EBITDA e EBIT, da alcuni costi operativi (logistica e credito in particolare) direttamente connessi ad una generale condizione di mercato meno brillante rispetto a quella del primo semestre 2001, ma tale dinamica è più che compensata dai consistenti benefici a livello di oneri finanziari netti dovuti alla migliorata gestione del capitale circolante commerciale netto e quindi dell’indebitamento finanziario.

Il titolo a Piazza Affari è in deciso rialzo portandosi a €12,2.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours clicca su Borsa Italiana