UTILI: COMVERSE IN LINEA CON ASPETTATIVE

28 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Comverse Technology (CMVT – Nasdaq), produttore israeliano di software per le tlc, ha riportato per il secondo trimestre dell’anno un utile netto di $28 milioni, o 15 centesimi per azione, in calo del 46% rispetto ai $51,7 milioni, o 30 centesimi per azione, dello scorso anno.

L’utile pro-forma e’ sceso a $50 milioni, o 28 centesimi per azione, contro i $62,5 milioni, o 36 centesimi per azione, registrati nello scorso anno.

Il risultato si e’ rivelato comunque in linea con le previsioni degli analisti (consensus Thomson Financial/First Call), che si attendeva un utile di 28 centesimi per azione.

Il fatturato e’ salito a $345 milioni rispetto ai $292 milioni dello scorso anno.

La societa’ ha registrato $22 milioni in seguito alla recente ristrutturazione, che ha comportato il licenziamento di 400 dipendenti.