UTILI: BROCADE IN LINEA, MA LANCIA ‘WARNING’

16 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Brocade Communications (BRCD – Nasdaq), una delle societa’ USA leader nel settore delle infrastrutture per le reti, ha chiuso il secondo trimestre dell’anno, il suo terzo fiscale, con un utile netto di $12 milioni, o 5 centesimi per azione, in linea con le aspettative di Wall Street, ma in calo del 40% sull’anno.

Nello stesso periodo dello scorso anno, la societa’ aveva registrato un utile netto di $20,1 milioni, pari a 8 centesimi per azione.

Il fatturato e’ invece stato di $116,3 milioni, contro i $92,1 milioni avuti nel secondo trimestre, il terzo fiscale, del 2000. Gli analisti interpellati da First Call/Thomson Financial si attendevano vendite per $115,9 milioni.

La societa’ ha poi lanciato un ‘profit warning’ sul prossimo trimestre, il suo quarto fiscale. Brocade prevede di chiudere il trimestre con un utile di 5 centesimi per azione su vendite di $120 milioni. Secondo i dati di First Call/Thomson Financial, gli analisti di Wall Street avevano invece ipotizzato un utile di 6 centesimi per azione su vendite di $134 milioni.

Verificate le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale nella sezione BOOK USA

che trovate sul menu in cima alla pagina.