UTILI: BOEING DELUDE LE ASPETTATIVE

di Redazione Wall Street Italia
17 Aprile 2002 14:44

Il colosso aerospaziale e una delle blue chip del Dow Jones Boeing (BA – Nyse) nel primo trimestre ha registrato un utile pro forma di $578 milioni, o 72 centesimi per titolo, in calo di circa il 50%rispetto ai $1,24 miliardi, o $1,45 dello stesso periodo dello scorso anno.

Il calo del 50% dei profitti e’ da attribuire principalmente alla ristrutturazione delle operazioni commerciali che si e’ resa necessaria dopo gli attacchi Usa dell’11 settembre.

Inclusi oneri e guadagni straordinari, il gruppo ha messo a segno un utile netto di $602 milioni, o 75 centesimi per titolo, in calo rispetto ai $761 milioni, o 89 centesimi per titolo, dello stesso periodo di un anno fa.

Sia il risultato netto che quello pro forma si si sono rivelati al di sotto delle stime degli analisti di Wall Street che attendevano un utile di 85 centesimi per titolo (Consensus Thomson Financial/First Call) e di 83 centesimi per azione (Consensus Zacks).

Il fatturato si e’ attestato a $13,82 miliardi, in crescita rispetto ai $13,29 miliardi di un anno fa, ma al di sotto delle stime di mercato, pari a $13,88 miliardi.

Il gruppo ha comunque confermato gli obiettivi sui risultati per il 2002 e 2003.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA, presenti sul circuito Island ECN, che trovate sul menu in cima alla pagina, nella sezione Mercati.