UTILI: BIOGEN IN LINEA, MA LANCIA ” WARNING”

di Redazione Wall Street Italia
24 Aprile 2002 14:33

La societa’ biotech Biogen (BGEN – Nasdaq) ha registrato nel primo trimestre del 2002 un utile di $72 milioni, o di 47 centesimi per azione.

Il risultato si e’ confermato in linea con le stime, dal momento che gli analisti avevano stimato un utile per azione di 47 centesimi (conseunsus Zacks).

Escludendo gli oneri relativi alla svalutazione del portafoglio azionario, gli utili per azione si sono attestati a 48 centesimi per azione.

Il fatturato e’ cresciuto del 22% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, arrivando a quota $288,3 milioni.

La società’ ha tuttavia lanciato un allarme sugli utili del secondo trimestre e dell’anno 2002.

Biogen ha infatti sottolineato che nel secondo trimestre gli utili dovrebbero attestarsi in un range compreso tra 37 centesimi e 41 centesimi, al di sotto dei 47 centesimi stimati dagli analisti.

Gli utili per azione relativi all’anno 2002 dovrebbero invece arrivare a testare un valore compreso tra $1,70 e $1,78, inferiori a $1,87 stimati dal mercato.

La societa’ ha motivato gli utili inferiori sottolineando che gli utili operativi dovrebbero subire una contrazione tra 10 centesimi e 14 centesimi per azione nel 2002 a causa del sostenimento di costi aggiuntivi.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale, cliccando BOOK USA, , che trovate sul menu in cima alla pagina, nella sezione Mercati.