UTILI: AT&T BATTE LE STIME DI UN PENNY

di Redazione Wall Street Italia
30 Gennaio 2002 14:10

La societa’ telefonica AT&T (T – Nyse) ha registrato nel quarto trimestre del 2001 una perdita netta di $1,39 miliardi, o di 39 centesimi per azione.

Su base pro forma la societa’ ha conseguito un utile per azione di 5 centesimi.

Il risultato societario e’ stato al di sopra delle stime degli analisti che avevano previsto un utile per azione di 4 centesimi su base pro forma. (consensus Zacks)

Il fatturato e’ sceso del 9,5% a quota $12,59 miliardi.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale, cliccando BOOK USA, , che trovate sul menu in cima alla pagina, nella sezione Mercati.