USA:OCCUPAZIONE RALLENTA, CRESCE MENO DELLE ATTESE

9 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

A febbraio l’occupazione nel settore non agricolo negli Stati Uniti e’ cresciuta di 97 mila unita’. Si tratta del piu’ basso valore degli ultimi due anni.

Lo ha reso noto il Dipartimento del Lavoro.

Il dato si e’ rivelato in leggero ribasso rispetto alle stime del consensus. Gli analisti si aspettavano in media una crescita di 95 mila posti.

Il tasso di disoccupazione e’ sceso al 4.5%.

Rivisti al rialzo i dati di dicembre e gennaio per un totale di 55 mila unita’: il fatto ha allantonato i timori di un brusco rallentamento economico spingendo gli investitori agli acquisti sull’azionario.

Per chi sia interessato al modo in cui viene calcolato questo importante dato macroeconomico: Come leggere i dati sul mercato del lavoro USA.

Il salario orario medio e’ cresciuto di 6 centesimi (0.4%), oltre le attese, portando il tasso annuale al 4.1%