Usa: vendite nuove case +1,5% in marzo

23 Aprile 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Nel mese di marzo, le vendite di nuove case negli Stati Uniti hanno segnato un rialzo +1,5%, dopo il calo di febbraio, a conferma della ripresa del mercato immobiliare degli Stati Uniti.

E’ quanto ha riportato il dipartimento del Commercio Usa; di fatto, le vendite si sono attestate a un dato annuale di 417.000, contro le 411.000 unità precedenti; gli economisti intervistati avevano previsto un incremento a 415.000. Su base annua, la crescita è del 18,5%.

Il prezzo mediano delle vendite è sceso del 6,8% nel mese su base mensile, segnando la flessione più forte dal febbraio del 2011, ma su base annua è salito +3%.