USA: REDDITO PERSONALE IN MARZO +0,7%

28 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il reddito personale negli Stati Uniti in marzo e’ aumentato dello 0,7%. Lo ha detto oggi il Dipartimento al Commercio. L’aspettativa di Wall Street era per un +0,6%.

Le spese ai consumi personali sono pero’ salite in marzo solo dello +0,5% (attese +0,6%).

Il dato e’ dunque positivo per i mercati, perche’ la diminuzione della domanda elimina pressione sui prezzi, e quindi pressioni inflazionistiche.

A ben vedere, l’impatto del dato sui mercati oggi non dovrebbe essere significativo, perche’ queste cifre erano gia’ contenute nel rapporto trimestrale sul Pil Usa comunicato giovedi’. (vedi storia WSI).