USA: NECESSARI NUOVI CAPITALI PER ALMENO 17 BANCHE REGIONALI

28 Aprile 2009, di Redazione Wall Street Italia

Almeno 17 delle 30 banche regionali statunitensi con asset inferiori a 100 miliardi di dollari potrebbero aver bisogno di un aumento di capitale, secondo un rapporto preparato dal gruppo finanziario Oppenheimer.

Secondo il report, il denaro supplementare proveniente dal governo o dal settore privato sotto forma di azioni preferenziali, convertibili in azioni comuni, porterebbe in media i livelli di capitale della maggior parte delle 30 banche regionali su livelli ragionevoli, che sarebbero cioe’ considerati soddisfacenti dalle autorita’ di controllo bancarie se si prende come base di riferimento gli scenari previsti dai cosiddetti “stress test”.

Non e’ ancora ben chiaro, tuttavia, se questi istituti stiano conducendo gli stress test sulla loro situazione finanziaria volontariamente o meno. Tali banche hanno dimensioni piu’ piccole rispetto ai 19 istituti principali del Paese che sono attualmente sottoposti agli stress test voluti dall’amministrazione Obama, i cui risultati dovrebbero essere presentati intorno al 4 maggio.