USA: MENO ASSUNZIONI NEL QUARTO TRIMESTRE

27 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Nel 4 trimestre dell’anno i piani di assunzione da parte delle aziende USA sono meta’ rispetto all’anno scorso.

Lo rivela l’ultimo sondaggio trimestrale pubblicato oggi da Manpower Inc., societa’ mondiale specializzata da 25 anni nella gestione di lavoro interinale e nella misurazione della domanda di forza lavoro da parte delle aziende.

Il sondaggio riflette la situazione di circa 16.000 aziende.

Il pessimismo maggiore emerge nel settore manifatturiero, dove i piani di assunzione sono simili ai livelli registrati durante le depressioni degli anni ’80 e ’90.

In particolare, la componente di beni durevoli in questo settore rispecchia quella del 1982: solo il 20% delle aziende pensa di voler assumere nuova forza lavoro nel quarto trimestre del 2001, mentre il 16% ha in atto piani di licenziamenti.

Nel settore dei beni non durevoli, il 19% intende reclutare nuove leve, mentre il 13% ha piani di licenziamenti.

Il settore dei servizi, che finora ha resistito alle pressioni dei licenziameni, comincia a mostrare forti segni di debolezza: il 22% delle societa’ intende assumere nuovi dipendenti, mentre l’11% intende licenziare.

Altri settori mostrano invece andamenti piu’ stagionali.

Complessivamente, il 24% delle aziende intende effettuare nuove assunzioni, mentre l’11% intende licenziare.